shinystat spazio napoli calcio news Uefa, Christillin: "Barcellona-Napoli al Camp Nou! Comprendo ADL, ma non lasciamo niente al caso"

Uefa, Christillin: “Barcellona-Napoli al Camp Nou! Comprendo ADL, ma non lasciamo niente al caso”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuta la dottoressa Evelina Christillin, consigliere UEFA.

“Barcellona-Napoli si giocherà a Barcellona, non ci sono mai state indicazioni contrarie dalle autorità politiche e sanitarie della Catalogna. I giocatori del Barcellona sono stati super testati e controllati, insieme a tutto lo staff. De Laurentiis contro la Uefa? Ci auguriamo che non accada niente, anzi speriamo che anche Insigne si rimetta per sabato. La struttura organizzativa della Uefa ha lavorato con attenzione affinché si possano concludere le competizioni in sicurezza. Le precauzioni saranno massime anche a Lisbona. Non possono esserci più di 10 persone per squadra a parte il personale di campo.

Per la Uefa la sicurezza è una questione di capitale importanza, ma scherziamo? La Champions è la principale competizione organizzata ogni anno. Se ci fossero degli errori o omissioni si perderebbe credibilità. Per quanto riguarda i campionati nazionali ricordo che la Uefa si è ben guardata dall’interferire nelle decisioni prese dai singoli Governi e oggi per esempio in Francia ci sono tante polemiche per la condizione del Lione, ma non l’ha voluto la UEFA che ha lasciato fare alle leghe e ai governi. Spostare la sede di Barcellona-Napoli? Il presidente della federazione spagnola è un mio collega come membro del comitato esecutivo della Uefa e vi assicuro che parla continuamente con Ceferin e idem con il presidente portoghese.

Non c’è nulla che non venga vagliato nei minimi particolari. Capisco la legittima preoccupazione di De Laurentiis, ma si può garantire che nulla non venga lasciato alla minima imperfezione. La Final Eight può cambiare il format per il futuro? Non vorrei che si arrivasse a parlare in Superlega. E’ già tutto preparato per riprendere la formula tradizionale. Il calcio ha cercato di non chiudere i battenti, io ho ringraziato personalmente Gravina per essersi battuto affinché il campionato venisse chiuso in modo regolare”.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Preferenze privacy