shinystat spazio napoli calcio news "Terrone di m***a!", la Procura Federale apre un'indagine dopo la lite con Gattuso: il tesserato della Lazio corre seri rischi!

“Terrone di m***a!”, la Procura Federale apre un’indagine dopo la lite con Gattuso: il tesserato della Lazio corre seri rischi!

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Ha fatto molto discutere quanto accaduto durante il match tra Napoli e Lazio, con il battibecco tra Rino Gattuso e il fisioterapista biancoceleste, Alex Maggi, che proprio nelle scorse ore si è scusato per aver offeso il tecnico partenopeo con la frase “Terrone di m***a“. “Non mi era mai capitato prima di offendere qualcuno, il mio comportamento è stato inopportuno“. Queste parole Alex Maggi, che però – spiega l’edizione odierna de Il Mattino – hanno spinto la Procura Federale ad aprire un’indagine sull’accaduto.

La Procura federale aprirà un fascicolo che porterà probabilmente al deferimento e a una sanzione – si legge sul quotidiano –. Perché la frase è una frase razzista e non è stato un becero tifoso qualsiasi a gridare terrone di m… ma un tesserato della Lazio. Vedremo cosa deciderà la Procura Figc che aprirà un fascicolo tenendo conto delle relazioni degli ispettori federali. Così come è successo a Mirco Moioli, team manager dell’Atalanta il 12 luglio, deferito dopo aver reagito urlando terrone del c… a uno pseudo tifoso del Napoli che molestava Gasperini“.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Preferenze privacy