shinystat spazio napoli calcio news Lobotka Napoli, l'intervista al centrocampista slovacco

Lobotka: “Con l’Atalanta abbiamo pagato gli errori, difficile la rimonta. Barcellona? Io ci credo! Mia figlia sorride sempre, è come la gente di Napoli”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

LOBOTKA NAPOLI – Il centrocampista del Napoli, Stanislav Lobotka, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli rilasciando una lunga intervista. Ecco quanto evidenziato:

Contro l’Atalanta è stata una gara difficile, abbiamo anche giocato bene nella prima parte del match ma poi abbiamo pagato gli errori ad inizio secondo tempo. Abbiamo provato a reagire, ma l’Atalanta si è dimostrata una squadra davvero forte e non siamo riusciti a fare gol. Rimonta Champions? Onestamente ora è difficile pensare di recuperare lo svantaggio di 15 punti. Ci proveremo, ma è davvero complicato perché le gare sono poche e l’Atalanta ne dovrebbe perdere tante.

Lobotka Napoli, Gattuso e la sfida con il Barcellona

Cosa ci ha detto Gattuso? Ci ha chiesto di essere concentrati per le prossime partite. Ci ha chiesto di dare il massimo per i match che mancano da qui alla fine della stagione. Daremo tutto per vincere contro la Roma, sarà una gara importante per correggere anche gli errori commessi contro l’Atalanta. Abbiamo le qualità per fare bene e battere la Roma.

Barcellona? Siamo motivati in ogni gara, sappiamo di giocare un buon calcio e proviamo a migliorarci. Poi quando arriverà il match di Champions League sarà facile trovare le giuste motivazioni. Passare il turno? Io ci credo, abbiamo dimostrato nel match al San Paolo di potercela fare. Se mettiamo in campo le nostre qualità, potremo accedere alla prossima fase della Champions League.

Le differenze con Demme

Differenze con Demme? Abbiamo lo stesso ruolo ma siamo diversi. Diego corre tanto e si dispende in fase di non possesso, io invece tendo a lanciare di più gli attaccanti. Siamo due calciatori diversi.

Lobotka: “Mia figlia come la gente di Napoli”

lobotka napoli figlio

La nascita di mia figlia? Sono molto contento di essere diventato papà. Mia figlia è sempre sorridente e mi dà tanta energia, è proprio come la gente di Napoli. Loro sorridono sempre, sono allegri e ti danno tanta carica.

Il rapporto con Hamsik

Hamsik? Sono spesso in contatto con lui. Non nascondo che prima del mio approdo mi ha consigliato tantissimo e anche dopo il mio arrivo mi ha messo in contatto con amici che poi mi stanno aiutando nel mio inserimento in città.

Come trascorro il tempo libero? Mi godo molto la vita a Napoli al termine dell’allenamento. Vado spesso anche in palestra. Poi gioco tanto con mia figlia. Un messaggio ai tifosi del Napoli? Li ringrazio. Se possibile godetevi l’estate, noi proveremo a farvi divertire stando in campo”.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Preferenze privacy