shinystat spazio napoli calcio news Milik Juve, arriva ultimatum di 20 giorni per il rinnovo

Ultimatum per Milik: 20 giorni per rinnovare. In caso di cessione, De Laurentiis non scende sotto i 50 milioni

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter
Milik Juve

MILIK JUVE – In questi mesi di lockdown per via della pandemia del coronavirus, dove il calcio si è fermato ma il mercato non ci ha pensato neanche, Arkadiusz Milik, polacco con indosso la casacca del Napoli dal 2016, è apparso sempre più prossimo alla cessione che al rinnovo col club azzurro. Il centravanti numero 99 è stato finora accomunato a tantissime squadre: la Juventus è apparsa, finora, la squadra più interessata a tesserare il giocatore.

milik juve
Arkadiusz Milik (26)

Ma ci sono tanti altri club oltre a quello bianconero sul classe ’94: secondo il Corriere dello Sport, Atletico Madrid e Arsenal starebbero intensificando i contatti. In ogni caso, il patron De Laurentiis, secondo la testata, ha dato un ultimatum a Milik per non chiudere del tutto le possibilità di rinnovo: 20 giorni, fino alla ripartenza del calcio in Italia, altrimenti verrà ceduto, e per un minimo di 50 milioni di euro.

MILIK JUVE: ULTIMATUM DI 20 GIORNI, POI LA DECISIONE FINALE

Ecco quanto c’è da segnalare dal CdS:

Meno di un mese. È questo il tempo che il Napoli ha concesso a Arek Milik per decidersi a firmare il prolungamento del contratto. Un ultimatum, che Cristiano Giuntoli ha comunicato a David Pantak, il procuratore del nazionale polacco, nell’ultima conversazione telefonica avvenuta un giorno fa“.

La determinazione di Giuntoli ha scosso il giocatore. Al suo manager ha comunicato che Milik non sarà ceduto se non alle cifre imposte dal Napoli. De Laurentiis vuole 50 milioni, che sia la Juventus, l’Atletico Madrid o l’Arsenal: meno di quella cifra nemmeno se ne parla“.

LA JUVE ANCORA AVANTI A TUTTI: ANCORA POSSIBILE L’INSERIMENTO DI UNA CONTROPARTITA

Secondo quanto riporta, invece, il quotidiano Tuttosport, la Juventus godrebbe ancora di una posizione di prestigio nella corsa al giocatore, sia per le volontà del polacco che per il possibile inserimento di contropartite bianconere gradite al club azzurro. Ecco quanto segnalato invece da TS:

Se la Juventus intenderà pagare 50 milioni sull’unghia, sarà ben accolta. Da Torino insistono con la proposta di contropartite giudicate interessanti: oltre a Juan Cuadrado (forse il primo in lista preferenze del Napoli, ndr), in ballo ci sono l’argentino Cristian Romero (attualmente in prestito al Genoa), Daniele Rugani (il cui ingaggio frena gli entusiasmi altrui), Luca Pellegrini (ora a Cagliari) e forse Rolando Mandragora (attualmente, però, di proprietà dell’Udinese)“.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Preferenze privacy