shinystat spazio napoli calcio news RELIVE PRIMAVERA / Napoli-Atalanta 3-4 (2', 20', 50' Gaetano; 55' Okoli, 68' Del Prato, 69' Piccoli, 76' Traore): Gaetano non basta, che beffa...

RELIVE PRIMAVERA / Napoli-Atalanta 3-4 (2′, 20′, 50′ Gaetano; 55′ Okoli, 68′ Del Prato, 69′ Piccoli, 76′ Traore): Gaetano non basta, che beffa…


Fischio finale allo Stadio Ianniello di Frattamaggiore: un Napoli stellare per un’ora di gioco, contro un’Atalanta che difficilmente riesce a sfondare. Non basta Gianluca Gaetano, che porta a casa un’altra tripletta mostruosa, perché dal 55′ c’è un vero e proprio blackout degli azzurrini. Rimonta l’Atalanta, capace anche di vincerla a 10 minuti dalla fine. Napoli-Atalanta 3-4, questo il risultato finale in una partita tanto spettacolare quanto amara per i ragazzi di mister Baronio. Ora testa al Liverpool, per chiudere a testa alta l’esperienza in Youth League. Poi sarà nuovamente campionato, dove bisognerà affrontare al meglio la trasferta contro il Sassuolo.

94′ – Chance colossale per il Napoli allo scadere: Gaetano questa volta non la butta dentro dal vertice sinistro dell’area piccola. Nulla da fare, il pareggio non arriva.

88′ – Sfortunati gli azzurrini: calcio d’angolo dalla destra, stacca Manzi molto bene, palla che però scheggia la traversa e finisce alta.

86′ – Il Napoli non riesce a sfondare, con l’Atalanta che riesce a chiudere gli spazi. Intanto cambio per Baronio: Saporetti prende il posto di Lovisa.

80′ – Ancora proteste per il Napoli, questa volta molto più veementi: un difensore dei bergamaschi sembrerebbe aver toccato la sfera con un braccio. Ancora nessun penalty: questa è la decisione dell’arbitro.

79′ – Gaetano cerca di prendere in mano la sua squadra ed arriva in area di rigore, dove viene steso. Niente calcio di rigore per l’arbitro, che ammonisce Gaetano per proteste.

76′ – Incredibile, rimonta completata da parte dell’Atalanta: Kulusevski trova Traore alle spalle della difesa del Napoli e batte Idasiak per il gol del 3-4. Tante proteste da parte di un Baronio infuriato, sia con il direttore di gara che con i suoi ragazzi. Allontanato l’allenatore del Napoli.

69′ – Pareggio clamoroso dell’Atalanta: regalo da parte di Senese, che manda praticamente in porta Piccoli. L’attaccante nerazzurro, a tu per tu con il portiere, è freddissimo e non sbaglia.

68′ – Gol dell’Atalanta: cross dalla sinistra, Idasiak esce a vuoto e la sfera termina dalle parti di Del Prato, che accorcia sul 3-2.

63′ – Altra sostituzione per l’Atalanta: c’è l’ingresso di Piccoli, al posto di Babbi.

60′ – Doppio cambio in casa Napoli: entra Lorenzo Sgarbi al posto di Ciro Palmieri e Zanoli per D’Alessandro.

56′ – Cerca subito la rete del 2-3 la squadra ospite, con il destro da fuori da parte di Zortea. Tiro insidiosissimo, ma Idasiak può tirare un sospiro di sollievo: palla larga di un pelo!

55′ – Accorcia le distanze l’Atalanta, con il colpo di testa da parte di Okoli, in seguito ad un calcio piazzato battuto dalla sinistra. Stacco imponente da parte del difensore bianconero, che ha preso nettamente il tempo a Casella.

50′ – GOOOOOOOOOL! Ancora lui, sempre lui, Gianluca Gaetano! Un fenomeno a Frattamaggiore, con questa tripletta fantastica. Il numero 10 del Napoli riceve in area e con un tocco elude l’intervento di un difensore avversario. Poi con grande freddezza salta lo stesso nell’1 contro 1 e batte il portiere con un colpo da biliardo nell’angolino.

46′ – Inizia il secondo tempo. Cambio per l’Atalanta, con Traore che prende il posto di Brogni.

45+2′ – Termina un primo tempo molto acceso tra Napoli ed Atalanta. Gaetano ispirato, Ndiaye non impeccabile, specialmente sulla seconda rete degli azzurrini. Molto attenta la squadra di Baronio, che ha concesso pochissimo alla prima forza del campionato Primavera 1.

45+1′ – L’Atalanta cerca di accorciare le distanze nel primo dei due minuti di recupero concessi dall’arbitro. Prima la conclusione di Babbi da fuori deviata in angolo, poi l’anticipo sul corner seguente da parte di Okoli. Bravo in anticipo, ma non trova lo specchio per un soffio.

43′ – Altra ammonizione, questa volta per D’Alessandro, che sgambetta un avversario a centrocampo, beccando così il primo cartellino in casa Napoli.

41′ – Si infiamma il match. Kulusevski nervoso negli ultimi minuti, colpisce Gaetano in netto ritardo. Giallo per il numero 10 dell’Atalanta e si accende una mischia a centrocampo. Arriva l’arbitro per sedare gli animi.

39′ – Brivido lungo la schiena della retroguardia azzurra: calcio di punizione dalla sinistra, arriva Cambiaghi in anticipo, ma la palla è alta di poco.

36′ – Pericolo per il Napoli, con una verticalizzazione velenosa dell’Atalanta, ma Idasiak la legge benissimo ed in presa bassa la fa sua quasi al limite dell’area di rigore.

33′ – Ancora una volta Colpani: controlla al limite, se la sposta nuovamente sul suo mancino. Idasiak è bravo a dire di no. Doppia occasione ancora per l’Atalanta, che batte due calci d’angolo, ma il Napoli è attento in chiusura.

30′ – Squillo dell’Atalanta, che prova ad accorciare le distanze con uno dei suoi più grandi talenti, Andrea Colpani. Il classe ’99 calcia da fuori, questa vola con il suo piede preferito (il mancino). Buona potenza, ma la conclusione è larga di poco.

20′ – GOOOOOOL! Il Napoli raddoppia ancora con Gianluca Gaetano. Indubbiamente il giocatore più in palla di tutti, il suo cross dalla destra è diretto verso la porta, dove Ndiaye è sorpreso. La tocca il portiere, ma la palla sbatte sul palo ed entra in rete.

16′ – L’Atalanta prende campo ed ecco ancora un’occasione, con Babbi che riesce ad entrare in area e si libera per la conclusione da posizione defilata. Nulla da fare per il centravanti nerazzurro.

13′ – Ospiti che spingono ancora e cercano il pareggio, ma il destro da fuori da parte di Colpani è debole ed impreciso.

11′ – Cerca immediatamente la reazione l’Atalanta, con Cambiaghi che riesce ad andare via a Senese nel vertice destro dell’area del Napoli; cerca di calciare anticipando la chiusura del difensore partenopeo, ma la palla è larga.

10′ – Ancora Gaetano show in casa Napoli: porta a spasso la difesa nerazzurra e trova Lovisa con un filtrante magico. Il centrocampista del Napoli, però, non riesce a battere Ndiaye, che chiude lo specchio nell’1 contro 1.

9′ – Occasione per il raddoppio per il Napoli. Palmieri va via sull’out di destra, crossa al centro, dove Gaetano gira benissimo al volo. La traversa dice di no al numero 10 del Napoli, che poi in seconda battuta non riesce a trovare lo specchio, arrivando in anticipo.

2′ – GOOOOOOOL! Il Napoli passa subito in vantaggio, grazie alla rete direttamente da calcio d’angolo da parte di Gianluca Gaetano. Partenza sprint dei ragazzi di mister Baronio!!!

1′ – Inizia il match.

Cari lettori di Spazio Napoli benvenuti alla diretta testuale del match Primavera tra Napoli ed Atalanta. Si sfidano due squadre in un ottimo periodo di forma. Gli azzurrini di mister Baronio vogliono continuare il loro trend positivo, ma si trovano di fronte un’avversaria tutt’altro che semplice, essendo i nerazzurri la capolista di questo campionato.

Allo Stadio Ianniello di Frattamaggiore il Napoli scenderà in campo per confermare quanto di buono fatto nelle ultime due gare stagionali, quali la rimonta pazzesca in Youth League – con un Gaetano scatenato – e l’importante vittoria esterna contro l’Inter. La classifica recita Atalanta 25 e Napoli 19: solo 6 i punti che li dividono, ma il reparto offensivo denota un abisso tra le due compagini. Il padroni di casa sono a quota 13 gol segnati, mentre gli ospiti ben 31! Bisognerà stare attenti ad i vari Colpani e Kulusevski su tutti, veri gioielli del settore giovanile nerazzurro. Prova di maturità per i ragazzi di mister Baronio, che vogliono continuare a lottare per restare in zona play-off, con la consapevolezza che oggi non sarà una gara facile e servirà un atteggiamento super!

Il Napoli dovrà fare a meno di Antonio Negro – attaccante fuoriquota – assente per infortunio. In attacco, quindi, spazio alla coppia Palmieri-Gaetano, con Sgarbi pronto a pungere a gara in corso. Tra i pali spazio ad Idasiak (classe 2002), protagonista di un’ottima prestazione contro l’Inter nell’ultima gara in campionato; in panchina D’Andrea, che difenderà la porta del Napoli in Youth League contro il Liverpool. Le due “sorprese” da parte di Baronio sono gli inserimenti nell’11 titolare di D’Alessandro, per garantire una maggior copertura a centrocampo e Casella al posto di Perini come primo da destra nella solita difesa a tre. Tra gli ospiti l’assenza più grande è quella di Carnesecchi, portiere dal grande talento. Resterà in panchina, dato che ieri è sceso in campo con la nazionale under 19.

LE FORMAZIONI UFFICIALI:

Napoli (3-5-1-1): Idasiak; Casella, Senese, Manzi; Mezzoni, D’Alessandro, Mamas, Lovisa, Zedadka; Gaetano, Palmieri. All. Baronio.

Atalanta (4-3-3): Ndiaye; Zortea, Guth, Okoli Memeh, Brogni; Kulusevski, Del Prato, Colpani; Peli, Babbi, Cambiaghi. All. Brambilla.



ULTIME NOTIZIE

CHI SIAMO

Spazio Napoli è un giornale online in cui troverai: news Napoli, calciomercato Napoli, biglietti Napoli, foto Napoli, video Napoli, Primavera Napoli.

NUOVEVOCI

Appendice sportiva della testata giornalistica “Nuovevoci” – Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore editoriale “SpazioNapoli.it”: Antonio Manzo

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da SSC Napoli Calcio

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl