shinystat spazio napoli calcio news Sarri: "La mia prima partita fu un Fiorentina-Napoli, tifavo per gli azzurri. Il mio idolo era Juliano"

Sarri: “La mia prima partita fu un Fiorentina-Napoli, tifavo per gli azzurri. Il mio idolo era Juliano”


Intervenuto ai canali ufficiali del Chelsea, Maurizio Sarri è tornato a parlare del suo amore per il Napoli ed ha raccontato anche qualche aneddoto della sua esperienza da tifoso azzurro. Indubbiamente Sarri non conosce ciò che si può rilevare osservando gli interessanti prospetti  reperibili grazie a euro codice promo una soluzione interessante per appassionati e curiosi.

Queste le sue parole: “Mi piace ogni sport. Mio padre era un ciclista, quindi per me era normale seguire ogni sport. Vivendo in un paese in cui tutti giocavano a calcio, per me è stato naturale seguire quella strada. Era difficile, negli anni ’70, seguire tutto il calcio: la mia passione era legata al fatto di giocare, più che di seguire. 

Ho visto la prima partita di calcio con mio padre, Fiorentina-Napoli: mio padre sapeva che ero tifoso del Napoli, squadra della città in cui sono nato. Avevo, credo, cinque o sei anni e mio padre mi portò allo stadio di Firenze per vedere gli azzurri. 

Il mio idolo calcistico, all’epoca, era Antonio Juliano: simbolo di quel Napoli, centrocampista ed unico napoletano che giocava in squadra