Home » News Calcio Napoli » Premium – Sarri-ADL, distanza sul rinnovo: il presidente offre 2,5 milioni, il tecnico ne chiede 4

Premium – Sarri-ADL, distanza sul rinnovo: il presidente offre 2,5 milioni, il tecnico ne chiede 4

Il portale di Premium Sport rivela alcune importantissime novità sul futuro di Maurizio Sarri:

“Stavolta il trofeo non è arrivato, ma per Maurizio Sarri, terzo nella corsa alla Panchina d’oro dopo averla vinta l’anno scorso, i prossimi due mesi saranno come una traboccante buca della posta. Dentro ci saranno solo responsabilità. Da declinare come sogni o ricadute sulla terra. Punto primo: capire se questo è l’anno buono per lo scudetto che, ricacciando un po’ più in là il giusto ma ridondante concetto retorico del “pensiamo partita per partita”, si giocherà nello scontro diretto all’Allianz Stadium. Da lì si snoderà, in un senso o nell’altro, il futuro del Napoli. Con a margine, o in testa, quello dell’allenatore di Figline Val D’Arno.

De Laurentiis preme per rinnovargli il contratto e cancellare quella penale che vale come una clausola rescissoria da 8 milioni di euro. La corte è serrata. Sarri per ora non si sbilancia. In testa ha solo il campo, le prestazioni. Meglio ancora i risultati. Poi se ne riparlerà, nel giro di un paio di settimane, tornando anche agli stretti numeri dell’accordo.

L’offerta è 2,5 all’anno contro gli attuali 1,7 mentre la richiesta, in verità mai formalizzata, si aggira sui 4. C’è distanza ma non dovrebbe essere questo il punto nodale avendo già offerto Adl gli stessi soldi qualche anno fa a Rafa Benitez. La precauzione, però, non è mai troppa. Su Sarri resistono e si intensificano le attenzioni di club inglesi, Tottenham più che Chelsea, e non solo. Lo Zenit di Mancini ci fa più di un pensierino, ma per ora è tutto congelato. Perché Sarri ha testa solo per il pallone e i suoi ragazzi”.