shinystat spazio napoli calcio news Maran in conferenza: "Abbiamo fermato una corazzata come il Napoli, fatta partita di sacrificio"

Maran in conferenza: “Abbiamo fermato una corazzata come il Napoli, fatta partita di sacrificio”


Al termine di Chievo-Napoli, terminata sul risultato di 0-0, il tecnico veronese Rolando Maran ha analizzato la sfida del Bentegodi in conferenza stampa. Queste le sue parole, raccolte dalla nostra redazione.

Grande lavoro contro una corazzata. “Dovevamo essere bravi a togliere velocità e coprire gli spazi e l’ampiezza, dove loro sono micidiali. Serviva maggiore densità perché con il fraseggio ti mettono in difficoltà. Tutti hanno fatto un grande lavoro, la nostra era una partita di sacrificio e bisognava diventare un corpo unico. C’è consapevolezza che quando c’è applicazione si riesce a fermare una corazzata come il Napoli“.

Scelte di modulo. C’è stata più volontà nella ripresa, ma il Napoli quando perde palla la riconquista subito; abbiamo provato a guadagnare campo, ma il Napoli non ci concedeva tante soluzioni. Il tiro di Radovanovic da centrocampo? Quando rischi di far gol arriva la fiducia e forse questo ha dato un po’ di forza al gruppo. Il modulo? Ad inizio settimana abbiamo provato questa soluzione, ero convinto che così avremmo chiuso meglio il centrocampo del Napoli. Dovevamo scorrere sugli esterni, dove loro sono molto bravi”.

Napoli stanco. “Non posso rispondere a questa domanda, spesso non riesco a capire il dispendio della mia; credo che comunque nella prestazione del Napoli ci sia molto di quanto fatto dal Chievo. Al resto risponderà Sarri, di certo non io”.