RELIVE YOUTH LEAGUE – Manchester City-Napoli 3-1: Il City fa 3 su 3 nel girone, azzurrini raggiunti dal Feyenoord

Prima sconfitta in questa Youth League per gli azzurri, che non stanno sicuramente figurando male fin qui. Napoli che viene quindi raggiunto al secondo posto in classifica dal Feyenoord, che ha ottenuto i tre punti con lo Shakhtar Donetsk.

90 + 3′ – FINISCE QUI! Termina il match, che già da qualche minuto si era spento avviandosi verso il fischio finale.

90′ – Saranno 3 i minuti di recupero, partita ormai conclusa.

89′ – Partita che si avvia verso la fine. peccato per la prima di Perrella, non c’è stato un predominio dei padroni di casa, come previsto.

86′ – Fuori anche l’autore dell’unico gol azzurro, Russo viene rilevato dall’ingresso di Sgarbi.

85′ –  Matondo continua a mostrare il suo strapotere fisico, gran palla per Garre che conclude violentemente in porta, Scheaper evita il quarto.

83′ – Fuori anche Gianluca Gaetano, prenderà il suo posto Salvatore Micillo.

81′ – Ancora Matondo fra le linee, stavolta a sinistra. Mezzoni adattato a terzino dopo l’uscita di Schiavi ha difficoltà ad arginarlo, Matondo mette la palla in rete ma il guardalinee annulla la rete per una posizione di off-side.

76′ – Comincia a farsi vedere il dinamismo di Ciro Palmieri in avanti, che però in questo caso è protagonista di un entrata scomposta.

73′ – Partita che il City prova a rallentare nei ritmi, tentando poi di pungere nel momento morto. Da sottolineare il grande divario fra i due schieramenti, e c’è da dire che la gara degli azzurrini potrebbe essere anche considerata positiva, dato che è stato un rigore sospetto a facilitare il compito ai super-favoriti.

71′ – Ammonito anche Russo.

67′ – Dentro Ciro Palmieri, una punta, per Pio Schiavi, ammonito da pochi minuti e colpevole in occasione del terzo gol dei citizens.

64′- 3-1 DEL MANCHESTER CITY, GOL DI GARRE! Diaz saluta Schiavi sulla sinistra con un gran dribbling, serve fra le linee Touaizi che dribbla anche Schaeper e la mette al centro per Garre, che non può sbaglaire a porta vuota. 3-1 City, che ora rischia di dilagare senza nemmeno tanti meriti.

62′ – Ammonito anche Pio Schiavi, ora tutta la difesa azzurra è gialla.

61′ – GOL ANNULLATO A SENESE! Gran punizione di Gaetano, palla perfetta e stacco imperioso del centrale azzurro, gol bellissimo che viene però annullato per fuorigioco.

59′ – BRAHIM DIAZ! DOPPIETTA PER LUI! Ancora a segno il numero 10 del City, spiazza Schaeper e riporta avanti i suoi grazie ad un rigore molto dubbio.

58′ – CALCIO DI RIGORE PER IL CITY – Valutato irregolare un contatto in area fra Esposito e Garre, l’arbitro fischia il calcio di rigore ma la sensazione è che sia molto generoso.

57′ – Altra iniziativa sulla destra di Matondo, i Citizens stanno reagendo. Garre anticipato, si procura un calcio d’angolo che batterà Francis con il sinistro.

54′ – Ammonito Senese per un intervento obbligato sul solito Matondo, che ha ripreso a creare problemi sulla corsia d competenza.

52′ – Russo! Altra conclusione degli azzurrini, stavolta è il marcatore del pareggio a tentare la conclusione, poco fortunata.

50′ – Conclusione di Basit molto alta, ma con Russo, Zerbin e Gaetano che lavorano palloni in avanti è un altro Napoli in questa ripresa!

48′ – RUSSO!!! IL PAREGGIO DEL NAPOLI!!! Zerbin ringhia su Smith, gli toglie il pallone favorendo Gaetano che inventa per Russo. L’attaccante azzurro con un guizzo sfrutta la sua velocità e trova un bellissimo tocco sotto, gol di cucchiaio per lui! Pareggio degli azzurrini ad inizio ripresa!

46′ – SI RIPARTE! Squadra in campo per la ripresa, stavolta battono gli azzurrini, che proveranno a recuperare il gol di svantaggio. Esposito batte per Senese, in perfetto stile Sarri.

Squadre a riposo nell’intervallo, Gaetano ha acceso una speranza azzurra nel finale, i suoi potrebbero tratte beneficio dal barlume acceso dal fantasista. Manchester City in completo controllo della gara, ma al contrario delle previsioni fatica a trovare la via del raddoppio, nonostante una traversa colpita.

45 + 2′ – GIANLUCA GAETANO! Che giocata, che conclusione! Colpo da campione per il fantasista azzurro, respinge molto bene Grimshaw. Bellissima sia la conclusione che la parata del portiere.

45′ – Provano a farla grossa Zerbin e Russo, nei secondo finali della prima frazione. Iniziativa di Zerbin che mette in subbuglio la difesa avversaria, Russo con un tacco evita la rimessa dal fondo e mette in area una palla pericolosissima, che vaga però senza nessun azzurrino ad intervenire. Spazza la difesa del City. Saranno due i minuti di recupero.

41′ – Il Napoli sembra davvero riuscire a respingere l’offensiva avversaria, che però si fa pericolosa col solito Matondo, migliore in campo fin qui. Palla filtrante di Diaz, il francese sfrutta la sua velocità per presentarsi col pallone davanti a Schaeper, ma cestina il gol del raddoppio.

34′ – TRAVERSA CITY! Mancino educatissimo di Francis, traversa piena per lui.

33′ – Impressionante Matondo sulla destra, Scarf già ammonito è in difficoltà ed Esposito lo aiuta commettendo fallo.

32′ – Sembrano aver preso delle giuste contromisure Senese ed Esposito, che mostrano ora molto più ordine negli interventi su Diaz e Touaizi.

29′ – Prime iniziative offensive per gli azzurrini, va al cross Scarf liberato dai compagni sulla sinistra, Francesco Mezzoni stringe troppo e l’intesa viene a mancare.

27′ – Calcio di punizione guadagnato da Russo, che insieme a Zerbin è riuscito a far rifiatare i suoi. Lo batte proprio Russo dalla trequarti, ma il cross sbagliato.

21′ – VANTAGGIO CITY – Brahim Diaz sblocca il match a metà primo tempo! Giocata straordinaria sulla sinistra di Touaizi che prende il tempo a Schiavi e serve a Diaz una palla facilissima da spingere in rete. 1-0.

18′ – Corner conquistato ancora da Matondo sulla destra: non battuto benissimo, esce bene in presa alta Scheaper.

15′ – Matondo sulla destra è un pericolo costante, Scarf non riesce a limitarlo fin qui, ed in pochi secondi dai suoi piedi sono arrivati due cross importanti. Garre trova poco spazio, fa girare la palla ma il Napoli chiude bene gli spazi.

12′ – Ammonito Basit Abdallah, ultimamente molto amico dei cartellini. Intervento al limite per il centrocampista azzurrino sul numero 10 avversario, gli inglesi protestano per il rosso: “Why is not red?”.

10′ – Una sola squadra in campo, i padroni di casa gestiscono la gara ed il Napoli attende l’offensiva nemica.

6′ – Schema su calcio piazzato dalla trequarti per i ragazzi di Davies: la sponda si Smith trova Matondo che impatta male col pallone. Fischiata comunque la posizione di off-side.

3′ – Lancio di Grimshaw che segue la corsa di Nabil Touaizi, l’attaccante dei citizens elude agevolmente l’intervento di Esposito ma a tu per tu con Schaeper calcia a lato con il sinistro. Iniziativa molto semplice per gli inglesi, forse troppo.

1′ – Si parte! Battono i padroni di casa, comincia la gara di Youth League! Anche Edo De Laurentiis, Lombardo e Giuntoli, in attesa della Champions League di questa sera, sono presenti per assistere al match.

Le formazioni ufficiali:

MANCHESTER CITY: Daniel Grimshaw, Colin Rosler, Ed Francis, Jacob Davenport, Matthew Smith, Iker Pozo, Rabbi Matondo, Tom Dele-Bashiru, Nabil Touaizi, Brahim Diaz, Benjamin Garre.

A disposizione:  Wilson, Sokol, Nmecha, Diallo, Richards, Poveda, Gonzalez, Scott.

NAPOLI: Maurizio Schaeper, Pio Schiavi, Giuseppe Esposito, Alberto Senese, Michael Scarf, Basit Abdallah, Umberto Otranto, Gianluca Gaetano, Raffaele Russo, Francesco Mezzoni, Alessio Zerbin.

A disposizione: D’Andrea, Bartiromo, Calvano, Micillo, Ciro Palmieri, Marino, Sgarbi.

Alle 16:00 a Manchester, gli azzurrini affronteranno la formazione primavera del Manchester City per la terza giornata di Youth League. I padroni di casa sono a punteggio pieno dopo le due vittorie con Shakhtar e Feyenoord, i partenopei invece sono a quota 4 punti dopo la vittoria in Ucraina e il pareggio casalingo con gli olandesi. Gli azzurrini dovranno dare il massimo per riscattare la brutta figura fatta a Formello: una sconfitta pesante che ha portato all’esonero di mister Saurini, in panchina ci sarà per il momento il vice Perrella.

I commenti sono chiusi.