Home » News Calcio Napoli » ADL: "In Italia mentalità vecchia di 30 anni, si deve cambiare. Scudetto? Ho la casa piena di corni"

ADL: “In Italia mentalità vecchia di 30 anni, si deve cambiare. Scudetto? Ho la casa piena di corni”

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio 24. Queste le sue parole:

“Scudetto? Sono scaramantico: a casa mia c’è una teca piena di corni, mi piace farli vedere e caricarli dell’invidia degli altri.

Mertens? Ha fatto un gol pazzesco, non me l’aspettavo. Quando ho visto quella palla entrare nell’angolo destro della porta sono rimasto basito ed incantato. Un premio speciale per lui? Già ha fatto lui un regalo a noi, sarebbe una cafonata rispondere con un altro regalo no?

Serie A a 20 squadre? In Italia c’è una mentalità di 20-30 anni fa, che l’Europa ha di gran lunga superato. Nell’86 le squadre in Serie A erano 16 e se fosse ancora così, sarebbero tutti più felici e competitivi. Ritoccherei il numero di squadre con una retrocessione.

Ci sono squadre che perdono 6-0 perché giocano con calciatori di Serie B: è un problema che ho affrontato spesso con Tavecchio il quale mi risponde che dobbiamo essere noi club di Serie A ad imporci, perché lui deve mantenere il suo posto e la sua poltrona quindi ci sente e non ci sente. Vediamo anche con la Uefa come rimodulare il calcio per accontentare tutti quanti”.