shinystat spazio napoli calcio news Kessiè, parla l'agente: "Io e Giuntoli ci sentiamo, il ragazzo gradirebbe la piazza partenopea"

Kessiè, parla l’agente: “Io e Giuntoli ci sentiamo, il ragazzo gradirebbe la piazza partenopea”


Ai microfoni di Radio Crc è intervenuto George Atangana, agente del centrocampista dell’Atalanta Franck Kessiè, che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni sul suo assistito: “Franck come Yaya Tourè? Tre anni fa portai Belfodil in Italia, dissero che era il nuovo Benzema e non ha portato bene. Diciamo che di Yaya Toure c’è n’è uno solo, Kessiè è Kessiè, dipenderà da lui e da dove andrà a giocare”.

Dopo la stagione vissuta in prestito al Cesena, il futuro di Kessiè ancora da decidere con diverse squadre interessate a lui tra cui il club azzurro: “Napoli? E’ una piazza graditissima a me, da sempre. Ogni anno sono in contatto col Napoli per qualcuno dei miei assistiti. Anche il ragazzo gradisce la piazza, c’è l’interesse del Napoli, così come c’è di tante altre squadre. Franck non sa niente del Napoli, sono io l’agente, lui fa il calciatore”.

kessie

L’agente e il direttore sportivo del Napoli Giuntoli sono in contatto: “Io e Giuntoli ci conosciamo dai tempi in cui era al Carpi, ci sentiamo spesso e non parliamo solo di calcio, c’è un rapporto che va al di là dell’aspetto lavorativo. Mio figlio è tifoso del Napoli, lo sa anche il direttore del Napoli. E’ dall’epoca di Cavani che apprezza gli azzurri, ha l’armadio pieno di magliette del Napoli. Mi dice mio figlio che posso anche portare un calciatore al Real Madrid, ma fin quando non lo porto al Napoli valgo zero come agente”.