Home » News Calcio Napoli » Con Marchisio e Verratti out, questo Jorginho merita la Nazionale!

Con Marchisio e Verratti out, questo Jorginho merita la Nazionale!

Un’ultima giornata e poi potrà calare il sipario anche su questa stagione della Serie A. Una stagione ricca di emozioni, di false partenze, di conferme e di sorprese, ma in ogni caso, per quanto riguarda gli azzurri, sicuramente una stagione da incorniciare perché estremamente positiva.

Mister Sarri, al suo secondo anno di Serie A, potrà certamente dichiararsi soddisfatto di come il team ha risposto alle sue direttive. Fra i meriti dell’allenatore toscano c’è anche quello di aver valorizzato un giocatore che durante il periodo “rafaeliano” non era esploso al 100% e che, invece, ora è diventato tanto importante da essere considerato a tutti gli effetti uno dei pilastri della squadra azzurra: parliamo di Jorginho, il regista di origini brasiliane, ma naturalizzato italiano, del Napoli.

Con il campionato ormai in fase di chiusura, si avvicinano sempre di più gli Europei 2016, che si disputeranno quest’estate in Francia: insomma, calcisticamente parlando, sarà un anno molto ricco e movimentato! È già tempo di scelte, dunque, per Antonio Conte, ct della Nazionale italiana (ma ancora per poco) e molta è la curiosità riguardo i futuri convocati, soprattutto se si vogliono tenere in considerazione due tegole molto pesanti per l’allenatore barese: gli infortuni di Marchisio e Verratti.

LEGGI ANCHE:   Caressa a sorpresa: "Lo stadio andrebbe rifatto, ci vuole rispetto per Maradona"

A questo proposito c’è, in casa Napoli, un dato molto importante da considerare: Jorginho quest’anno è stato il giocatore che ha toccato più palloni in Serie A. Per cui, alla luce della situazione infortuni, resta da capire perché, secondo quanto dichiarano gli addetti ai lavori, venga ancora considerato una seconda scelta. Nella seguente tabella (realizzata da SpazioNapoli), si vuole quindi proporre un confronto fra il regista azzurro e i principali centrocampisti connazionali che saranno, con ogni probabilità, fra le prime scelte del ct azzurro:

tabella jorginho - centrocampisti nazionale italiana

 

Senza dubbio sono da sottolineare ed elogiare le prestazioni di Jorginho, secondo solo a Marchisio per la precisione dei cross ma primo in assoluto per quanto riguarda invece la precisione dei passaggi e le occasioni create (ben 59 quelle dell’azzurro, contro le 33 di Parolo e le 22 di Marchisio). È a tutti gli effetti un giocatore che gestisce il gioco e che al segnare predilige invece il far segnare i compagni: 4 gli assist creati, inferiori solo ai 6 oltreoceanici di Pirlo; solo 5 invece i tiri in porta e, da questo punto di vista, si colloca in basso alla classifica, contro i ben 34 tiri di Parolo, i 26 di Pirlo e i 20 di Marchisio.

LEGGI ANCHE:   Vice Meret, il Napoli valuta due profili su tutti

È un Jorginho sempre più da Nazionale e ci auguriamo che Conte tenga in considerazione un giocatore giovane, che quest’anno è cresciuto da molti punti di vista e che ha ancora moltissimi margini di miglioramento, per un futuro da Azzurro… un futuro azzurro ce l’ha già ma quella maiuscola potrebbe essere la ciliegina sulla torta!

I commenti sono chiusi.