shinystat spazio napoli calcio news Sarri: "Abbiamo giocato 55' di ottimo livello poi abbiamo accusato un calo. Su Albiol ed il mercato..."

Sarri: “Abbiamo giocato 55′ di ottimo livello poi abbiamo accusato un calo. Su Albiol ed il mercato…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Maurizio Sarri ha commentato il pareggio del Napoli contro la Sampdoria ai microfoni di Mediaset Premium. Ecco quanto raccolto da SpazioNapoli:  “Nello spogliatoio non abbiamo analizzato la gara, nessun dramma. Abbiamo giocato 55′ minuti di ottimo livello, abbiamo preso il contraccolpo su un rigore abbastanza leggero e poi siamo andati in difficoltà. Se devo analizzare la prestazione, ho visto una squadra in grande crescita rispetto alla prima uscita stagionale. Non sono preoccupato, prima o poi le vittorie arriveranno. In questo momento abbiamo ancora delle difficoltà, ma la nostra supremazia è stata abbastanza evidente”.

“Penso che Albiol abbia giocato cinquantacinque minuti di grande livello, non so se si sia sentito responsabile per il rigore, ma fa parte del gioco. Probabilmente è andato anche lui in confusione, la squadra tutta però ha perso lucidità ed è anche una cosa normale. Risulta ancora difficile reggere 90′ minuti in queste condizioni”.

Il mercato? Mi fido di ciò che fa la società, non conosco i giocatori dei quali si parla nelle ultime ore (Chalobah ndr) ma conosco le idee di Giuntoli, abbiamo parlato spesso e sa cosa ci serve per migliorare”.

“I tifosi arrabbiati? Sappiamo quanto amino la squadra, la loro passione ed il loro affetto si vede non solo allo stadio ma ogni giorno, anche per strada. C’è bisogno di tempo per migliorare ancora, noi daremo sempre il massimo”.

CALCIOMERCATO NAPOLI

CONOSCI SPAZIONAPOLI?

SpazioNapoli è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioInter.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network, il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

NAPOLI CALCIO - ULTIMISSIME

Seguici su Facebook

Preferenze privacy