shinystat spazio napoli calcio news FOCUS EUROPA LEAGUE - Da Preud'homme a Thorup, spira forte il vento del nord sulle panchine del girone D

FOCUS EUROPA LEAGUE – Da Preud’homme a Thorup, spira forte il vento del nord sulle panchine del girone D


Spira forte il vento del nord sulle panchine delle avversarie azzurre nel girone D di Europa League. La leggenda del calcio belga Michel Preud’homme come capofila, a seguire i tecnici scandinavi di Legia Varsavia e Mytdjylland: Henning Berg e Jess Thorup.

CLUB BRUGGE: Dai pali alla panchina. Un nome che riecheggia a disegnare un pezzo di storia del calcio europeo a cavallo tra gli anni 80 e 90. Preud’homme, allenatore del Club Brugge, è un’istituzione del calcio belga. Talento di indiscusso valore tra i pali, Premio Yashin Usa 94, oltre 600 presenze tra campionato belga e portoghese in vent’anni di carriera dove la Coppa delle Coppe e la Supercoppa Europea con la maglia del Mechelen restano il fiore all’occhiello. Carisma trasfuso dal campo alla panchina, dove, partendo dallo Standard Liegi, ha posto le fondamenta di un percorso lastricato di successi. Campione di Belgio nel 2007-2008 in Vallonia, Coppa e Supercoppa d’Olanda sulla panchina del Twente, è alla guida del Brugge dal 2013 e nella scorsa stagione ha colto il suo primo titolo con i nerazzurri, superando i rivali dell’Anderlecht in finale della Coppa nazionale. Tecnico duttile, non legato a particolari dogmi di gioco, spazia dal rombo alle tre punte, è fautore di un calcio molto propositivo.

LEGIA VARSAVIA: Mi manda Sir Alex. Una carriera, quella da calciatore, trascorsa calcando i campi tutta corsa e agonismo della Premier League degli anni 90. Un difensore roccioso, Henning Berg, norvegese di Eidsvoll, grinta e ardore come punto di riferimento in una carriera ricca di soddisfazioni. Pupillo di Kenny Dalglish e Alex Ferguson, ha raccolto i maggiori successi con le maglie di Manchester United e Blackburn Rovers, titolare imprescindibile nello storico successo di Alan Shearer e compagni nel 95, importante elemento nella rosa che portò ad Old Trafford lo storico treble del 1999. Allenatore dal 2005, è un tecnico in grado di adattarsi alle contingenze e agli elementi a disposizione, svariando dalla difesa a 3 a quella a quattro. Alla guida del Legia Varsavia dal 2014, in due stagioni ha vinto campionato, all’esordio, e Coppa di Polonia, nella stagione scorsa.

MIDTJYLLAND: Esordio con i lupi. Già campione di Danimarca nel 2012, alla guida dell’Esbjerg, il quarantacinquenne di Copenaghen, Jess Thorup è alla prima stagione alla guida del FC Midtjylland, in grado di vincere il titolo nell’annata appena trascorsa. Panchina degli Ulvene – i lupi – colta dopo la bruciante eliminazione della sua Danimarca Under 21 nella semifinale dell’Europeo di categoria nel giugno scorso a margine dell’accesissimo derby scandinavo contro la Svezia, ultima tappa del suo biennio da selezionatore. Pratica un calcio offensivo, prediligendo la rapidità sugli esterni, senza alcun timore reverenziale al cospetto di avversarie più blasonate, chiedere al Southampton di Koeman e Pellè – recentemente superato nei Playoff di Europa League – per maggiori informazioni.

Edoardo Brancaccio