shinystat spazio napoli calcio news Giuntoli a lavoro per sfoltire la rosa, in entrata mancano due tasselli: il punto sul mercato

Giuntoli a lavoro per sfoltire la rosa, in entrata mancano due tasselli: il punto sul mercato


Giorni caldissimi per il mercato azzurro, Giuntoli lavora a ritmi alti per completare la rosa che verrà messa a disposizione di Maurizio Sarri. Due i tasselli che mancano ancora: il difensore centrale e una mezzala. Prima, però, bisogna cedere.

Ed ecco allora che si cerca di piazzare gli esuberi. Dopo aver praticamente ceduto Gokhan Inler al Leicester (si aspetta solo l’ufficialità) per 7 milioni più bonus, andrà via anche Jonathan de Guzman . Il Napoli e il Marsiglia hanno l’accordo per l’olandese – circa 4,5/5 milioni in totale – ma si aspetta l’ok anche dal nuovo allenatore. “Con Bielsa la trattativa sarebbe già stata chiusa. Il giocatore piace comunque all’OM, ma hanno chiesto tempo per sistemare prima la situazione allenatore. Il nuovo tecnico dovrebbe essere Michel e credo che nel giro di ventiquattro ore si arriverà ad una svolta”, ha spiegato  il suo agente Fabio Parisi, ieri sera negli studi di Sportitalia.

Sarà ceduto anche Andujar (ha offerte dalla Francia e dall’Inghilterra), mentre si cercano squadre per Edu Vargas e Camilo Zuniga, ormai corpi estranei della rosa. Koulibaly è molto apprezzato in Premier, Henrique piace al Bordeaux. Uno dei due andrà via per fare spazio ad un nuovo innesto. Sebastiano Luperto può finire in prestito in Serie B (su di lui c’è anche l’Empoli, club di A), anche se una doppia cessione in difesa potrebbe far cambiare gli scenari.

L’intenzione di Cristiano Giuntoli è quella di sfoltire la rosa e ricavare un tesoretto per gli ultimi due colpi. Nikola Maksimovic (’91) si allontana (richieste del Torino ancora sopra i 20 milioni), ma il ds azzurro ci proverà fino all’ultimo. Le alternative sono Andrea Ranocchia (’88) e Marios Oikonomou (’92), ma ritorna in ballo un nuovo nome: Thomas Heurtaux (’88), difensore dell’Udinese. Il francese ha una valutazione abbordabile (tra i 6 e i 7 milioni) e ingaggio nei parametri. Inoltre i buoni rapporti con il club friulano e l’acquisto di Wague da parte della squadra di Colantuono, potrebbero dare il via libera alla trattativa. Per ora solo contatti, primi approcci, ancora nulla di concreto. Juan Jesus, proposto nello scambio con Ghoulam, non convince pienamente Sarri. Il terzino algerino, poi, partirà solo a fronte di un’offerta di 15 milioni.

A centrocampo operazione in corso per portare alle pendici del Vesuvio Jacopo Sala (’91), jolly del Verona. Può ricoprire il ruolo di mezzala, terzino destro ed addirittura esterno d’attacco (così come ai tempi del Chelsea). L’affare si può chiudere a 6 milioni cash, ma il Napoli segue anche Donsah e Soriano. Quest’ultimo è però vicinissimo al Milan. In base all’evolversi del mercato si deciderà il futuro di Jacopo Dezi, ben visto da Sarri, ma apprezzato dall’Empoli e diversi club di B.

Si fanno sempre più insistenti le voci su Gabbiadini, Mertens e Callejon, tutti sulla lista dell’Inter di Mancini. Per De Laurentiis, però, sono incedibili, a meno di clamorose offerte.

@AndreaGagliotti