shinystat spazio napoli calcio news C'eravamo tanto amati... De Laurentiis dimentica Benitez: "Non vedevo la squadra così motivata dai tempi di Mazzarri"

C’eravamo tanto amati… De Laurentiis dimentica Benitez: “Non vedevo la squadra così motivata dai tempi di Mazzarri”


“Non vedevo la squadra lavorare in questo modo e così motivata dall’epoca di Mazzarri. Sarri è un grande lavoratore, abbiamo anche fatto una settimana di ritiro in più a Dimaro, i ragazzi sono stanchi, ma il lavoro è già palpabile”.

C’eravamo tanto amati. Aurelio De Laurentiis dimentica Benitez e paragona i due allenatori toscani: Sarri e Mazzarri. Dello spagnolo non c’è traccia.

Un vizietto, quello del presidente azzurro, che non ha mai abbandonato. E’ toccato ad Edy Reja tempo fa, poi proprio all’ex tecnico della Samp, ora all’attuale manager del Real Madrid. La stoccata è arrivata. Un’accusa (mica tanto) velata al metodo di Benitez.

C’eravamo tanto amati. Dall’internazionalizzione alla provincializzazione. Dalla programmazione al sudore dei gregari. “Sono stati due anni per noi importanti ma ho capito che per il calcio italiano, molto indietro rispetto al calcio europeo, deve trovare nel proprio bacino la forza ed il talento per risorgere e brillare”.

Il messaggio per ripartire è più chiaro che mai: ora si fatica, senza sosta. De Laurentiis sottolinea la rottura col passato, proprio come due anni fa. Proprio con Rafa Benitez protagonista. E ora? Alle spalle il passato, godiamoci il presente.

@AndreaGagliotti