shinystat spazio napoli calcio news Scontri a Nizza: identificati e respinti 150 supporter napoletani

Scontri a Nizza: identificati e respinti 150 supporter napoletani


20.22 – Altri aggiornamenti sugli scontri di oggi pomeriggio. Come riporta Il Mattino, “si sono registrati scontri tra gli agenti e 150 tifosi napoletani che avevano dato fuoco ad alcuni cassonetti della spazzatura. Scontri in quattro differenti punti, cominciati davanti a un McDonald. Identificati i 150 ultrà, la polizia di Nizza li ha scortati fino al confine e li ha fatti rientrare in Italia”.

19.48 – La situazione si è ristabilita. Tanta polizia all’esterno dell’Allianz Riviera dopo gli scontri.

UPDATE – Arrivano maggiori informazioni dalla Francia. Ecco quanto riporta gazzetta.it: “I disordini sono iniziati alle 17.25 quando un gruppo di tifosi napoletani ha lanciato una bomba carta che ha causato un incendio nei pressi del casello autostradale Saint-Isidore, a poche centinaia di metri dallo stadio Allianz Riviera. Immediato l’arrivo dei pompieri, impegnati a spegnere anche altri focolai in zona appiccati dagli ultrà italiani. La barriera autostradale è stata chiusa per consentire l’intervento, ed è stata riaperta solo dopo un’ora circa. La polizia francese nel frattempo è intervenuta con i blindati anti-sommossa e un fitto lancio di lacrimogeni per disperdere i tifosi del Napoli. Sempre nei pressi del casello di Nizza Saint-Isidore, degli ultrà hanno lanciato dei pesanti massi dal cavalcavia sulla strada sottostante”.  ECCO IL VIDEO (dal profilo Twitter Nice Matin):

18.57 – Alta tensione all’esterno dello stadio Allianz Riviera di Nizza, dove fra circa due ore si giocherà un incontro amichevole tra i padroni di casa ed il Napoli. Poco fa c’è stata una rissa tra gli ultrà partenopei e i sostenitori francesi. Presenti anche i tifosi del Genoa. Gli scontri hanno bloccato il traffico e creato disagi a chi accorreva all’impianto sportivo. Ora la situazione sembra essersi ristabilita. Seguono aggiornamenti.
Dal nostro inviato a Nizza, Cristiano Corbo.