shinystat spazio napoli calcio news ESCLUSIVA - Palma a SN: "Tornare a Napoli e restarci? Ho sentito alcune voci. Ho voglia di dimostrare il mio valore"

ESCLUSIVA – Palma a SN: “Tornare a Napoli e restarci? Ho sentito alcune voci. Ho voglia di dimostrare il mio valore”


Giuseppe Palma è uno dei prodotti del vivaio azzurro. Classe ’94, centrocampista, quest’anno ha giocato in prestito allo Spyris Kaunas, squadra lituana, dopo altre due esperienze prima al Vicenza e poi alla Paganese. Ora che la stagione è terminata, farà ritorno a Napoli, con un desiderio nel cassetto nemmeno tanto velato: “Inutile nascondere che sogno di poter indossare la maglia azzurra in Serie A”, dice Palma in esclusiva a spazionapoli.it.

Credi sia possibile che questo accada nella prossima stagione?

“Vediamo, ho sentito alcune voci. Decideremo insieme ai miei procuratori, Gaetano Fedele e Massimiliano Simoene, cosa fare. Io sono aperto a qualsiasi soluzione che mi possa aiutare a crescere”.

Lavoreresti con Sarri, un tecnico in grado di valorizzare i giovani.

“Sarebbe stupendo. Imparerei tantissime cose, è un gran lavoratore. Proprio come me”.

Se così non dovesse essere?

“Non chiudo le porte a nessuna proposta. E’ chiaro che mi piacerebbe tornare almeno in Italia, ma non nascondo che sarebbe bello provare anche un’altra esperienza all’estero”.

Non ti spaventa.

“No, assolutamente, anzi. So benissimo di non poter pretendere squadre di prima fascia, devo ancora dimostrare di che pasta sono fatto. So anche che non è da tutti fare queste scelte, ma credo che queste situazioni aiutino a crescere sia sotto il punto di vista calcistico che soprattutto come uomo. E sono la dimostrazione della voglia che un calciatore può avere. Io amo questo sport, e voglio praticarlo. Che sia in Italia o altrove importa relativamente. La Lituania è un Paese lontano e diverso dal nostro, ma credo di essermi fatto apprezzare per le mie qualità sia umane che calcistiche. Lascio un buon ricordo qui, e tanti ne porterò con me”.

Quanto è maturato Giuseppe Palma dai tempi della Primavera del Napoli?

“Ho ancora bisogno di crescere. Ad oggi posso dire di essere un centrocampista in grado di fare le due fasi, mi piace recuperare tanti palloni e all’occorrenza inserirmi anche in zona gol. Con lo Spyris ho giocato sempre da quando sono arrivato a febbraio, totalizzando 20 presenze e andando anche in rete una volta. Insomma, questa è stata sicuramente un’esperienza positiva, che mi ha arricchito a 360°”

Hai ancora un anno di contratto con il Napoli, possiamo dire che è questo il momento di conoscere il tuo futuro?

“Sì, è proprio così. Io spero di rinnovarlo questo contratto, perchè il mio obiettivo è quello di giocare un giorno al San Paolo davanti a 60.000 persone”.

Vincenzo Balzano

Twitter: @VinBalzano