shinystat spazio napoli calcio news Il Mattino - Nasce l'asse ADL-Sarri, quattro colpi per innescare il progetto Napoli

Il Mattino – Nasce l’asse ADL-Sarri, quattro colpi per innescare il progetto Napoli


Una cena all’Hotel Vesuvio ponendo le fondamenta del nuovo progetto partenopeo. Unione d’intenti e obiettivi precisi per Aurelio De Laurentiis e Maurizio Sarri, tracciando orizzonti e traguardi da cogliere in un’estate all’insegna della rifondazione.

Un confronto tout court, dal progetto San Paolo alla nuova struttura per i ragazzi delle giovanili, valorizzare il vivaio, quella scugnizzeria troppo spesso accantonata nei disegni partenopei. Ovvio, decisivo, il raffronto sul mercato, alla ricerca dei tasselli adatti per plasmare il nuovo Napoli targato Sarri.

I pezzi pregiati sullo sfondo, l’intricata questione del mercato in uscita, Higuain in azzurro resta la priorità, trattenere il Pipita è l’obiettivo primario della dirigenza. Più complesso il fronte Callejon sul quale è fortissimo l’interesse dell’Atletico Madrid. Porte in uscita blindate per Sepe, tornerà a Napoli, secco il rifiuto all’offerta dell’Atalanta.

Tracciati i primi obiettivi in entrata: Reina ormai pronto al ritorno in riva al Golfo, l’accordo triennale è ormai in cassaforte e si attende l’ufficialità. In difesa il tecnico ha segnalato Tonelli ed il duttile esterno albanese classe ’94 Hysaj, perni del suo Empoli e che gradirebbe portare in azzurro, ma si scandaglia il mercato su più fronti per un reparto da rinforzare in maniera corposa. Come da rimpolpare è la mediana, in pole c’è Valdifiori, metronomo imprescindibile nell’esperienza di Sarri al Castellani6 mln l’offerta al club toscano, 800.000 euro annui al giocatori. Piace, e non poco, Allan ma bisogna limare le pretese dell’Udinese, il patron Pozzo vuole 18 mln ponendo la giusta attenzione alla concorrenza dell’Inter.