shinystat spazio napoli calcio news Restyling Stadio San Paolo, primo incontro tra Napoli e Comune: le novità

Restyling Stadio San Paolo, primo incontro tra Napoli e Comune: le novità


È cominciato oggi il percorso che porterà al nuovo stadio San Paolo. In Municipio è avvenuto un incontro per quanto riguarda il restyling dell’impianto di Fuorigrotta in seguito ad un accordo tra il Napoli e il Comune.
Secondo quanto riportato dall’edizione online del quotidiano Il Mattino, il Capo di Gabinetto, Attilio Auricchio, l’Assessore allo Sport, Ciro Borriello e l’intero staff tecnico di Palazzo San Giacomo hanno incontrato il consigliere delegato del Napoli, Andrea Chiavelli ed Responsabile operativo vendite e marketing, Alessandro Formisano i quali erano accompagnati dall’architetto Gino Zavanella, che ha realizzato, tra gli altri, lo Juventus Stadium e che è stato incaricato dal Calcio Napoli di definire il progetto di ristrutturazione.

La riunione è servita per far conoscere al professionista la struttura tecnica del Comune con la quale si dovrà relazionare durante la fase escutiva dei lavori di ammodernamento dell’impianto. Il calcio Napoli si è impegnato a presentare entro il prossimo 30 giugno il rendering del progetto che prevede una profonda trasformazione del San Paolo, con l’eliminazione del primo anello e la sua trasformazione in uno spazio riservato all’intrattenimento e alle famiglie.

I lavori per la trasformazione del San Paolo in uno stadio moderno e funzionale saranno finanziati dal Calcio Napoli. Il progetto della società, una volta presentato, dovrà essere approvato dal consiglio comunale e solo allora potrà essere sottoscritta la convenzione tra le parti che avrà inevitabilmente una durata molto lunga. Domani pomeriggio si terrà una nuova riunione alla quale parteciperà anche il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis e si comincerà a pianificare il cronoprogramma per la realizzazione dell’opera. I lavori saranno eseguiti senza interruzione dell’attività ed il Napoli continuerà a giocare regolarmente le partite nel suo stadio.