shinystat spazio napoli calcio news Higuain e Callejon si guardano intorno ma sulla lista dei desideri del Napoli spuntano altri due nomi di lusso

Higuain e Callejon si guardano intorno ma sulla lista dei desideri del Napoli spuntano altri due nomi di lusso


Il campionato si è concluso meno di 48 ore fa ma gli azzurri, ed in particolare il patron De Laurentiis, sono già proiettati alla prossima stagione. Il mancato ingresso in Champions riduce sicuramente il budget per il mercato, anche se, conoscendo l’orgoglio del presidente azzurro, il mancato raggiungimento di tale obiettivo potrebbe essere da stimolo per costruire una squadra molto più competitiva.

RIVOLUZIONE TECNICA. Certo è che molti giocatori lasceranno la maglia azzurra. Senza la Champions League le probabilità di cessione dei pezzi pregiati della rosa partenopea si sono alzate vertiginosamente. Callejon ed Higuain, in primis, hanno richieste dalla Premier League e dalla Spagna e potrebbero essere ceduti se non dimostreranno la volontà di rimanere a Napoli. Le alternative, però, non mancano. Come riporta Sportmediaset.it Jackson Martinez ha appena annunciato il suo addio al Porto, sul giocatore colombiano rimane forte l’interesse dell’Arsenal, pronto a pagare l’intera clausola rescissoria da 35 milioni di euro ma il Napoli non ha mai perso di vista il giocatore e, qualora dovesse partire il Pipita Higuain, sarebbe il primo obiettivo del club azzurro.

IL BOMBER. Un altro nome caldo è quello di Carlos Bacca, autore di una doppietta decisiva al Dnipro nella finale di Europa League, vinta dal Siviglia con Emery in panchina. Proprio l’approdo di Emery a Napoli potrebbe convincere l’attaccante colombiano a seguire il suo attuale tecnico in questa nuova avventura. Come riporta Tuttosport, il suo agente, Sergio Barila ha lasciato la porta aperta a questa possibilità: “Qui sta bene con la famiglia ma se c’è una buona possibilità per Bacca e per il Siviglia, noi la prenderemo in considerazione. Ora però non so dire se parta o meno, devo prima consultarmi con la dirigenza”.

Il Napoli è pronto alla metamorfosi. Nuovo tecnico e nuovi giocatori per dimenticare in fretta una stagione fallimentare e riscattarsi prontamente per tornare ad essere protagonisti, in Italia ed in Europa.