shinystat spazio napoli calcio news Riforma Serie A, si parte giovedì

Riforma Serie A, si parte giovedì


Avevamo già anticipato della volontà di riforma dei campionati, oggi la Gazzetta dello Sport conferma le indiscrezioni e riporta che il presidente della FIGC Abete ha impresso un’accelerazione, infatti è stata convocata per giovedì la commissione che entro il 30 giugno dovrà chiudere per la riforma dei campionati, con l’obiettivo di riuscire a renderla operativa a partire dalla stagione 2015-2016 (se si va oltre il 30 giugno si scavalla e si perde un anno).

Format Il presidente federale, mediatore tra le anime più vivaci (Abodi e Lotito in primis) punta a una serie A a 18 squadre e a una B a 20, con relativi meccanismi di promozioni e retrocessioni che contengano una doppia possibilità di spareggi tra terzultime e penultime da una parte e seconde e terze classificate dall’altra. Per l’ulteriore dimagrimento della serie C, che quest’anno scende a 60 squadre, l’obiettivo finale è di arrivare a 40, ma senza fretta.

Dovesse allora andare in porto la riforma dei campionati entro il 30 giugno, la prossima serie A 2014/15 come stagione transitoria potrebbe prevedere ben 5 retrocessioni in serie B.