shinystat spazio napoli calcio news Insigne a Mastour: "Tifiamo per te. Congratulazioni per l'approdo in prima squadra". I complimenti di Lorenzo alla stellina del Milan

Insigne a Mastour: “Tifiamo per te. Congratulazioni per l’approdo in prima squadra”. I complimenti di Lorenzo alla stellina del Milan


Generazioni a confronto. Da una promessa del calcio italiano divenuta ormai una solida certezza ad un prospetto di indubbio valore e talento. Stiamo parlando di Lorenzo Insigne, attaccante del Napoli e di Hachim Mastour, prodigio delle giovanili del Milan.

Ma cosa hanno in comune? Estro calcistico e personalità in campo a parte, da qualche tempo a questa parte Lorenzo ed Hachim hanno iniziato a scambiarsi vicendevoli complimenti ed incoraggiamenti pre-partita attraverso il social network Facebook. Insigne, classe 1991 ma con già una discreta esperienza e una maturità acuita in questo anno nel quale ha vissuto anche momenti non facili, sembra aver preso sotto la sua ala protettiva il 15enne fantasista rossonero.

Predestinato. Hachim Mastour è considerato il più importante baby-talento del calcio italiano. Nato a Reggio Emilia nel 1998 da genitori algerini, a soli 10 anni viene scoperto dall’Inter, la prima big ad intravedere il suo potenziale, che non riuscirà a tesserarlo a causa del regolamento federale che vieta al ragazzo di lasciare l’Emilia prima dei 14 anni; resta, quindi, un tesserato della Reggiana. Anni dopo, però, i nerazzurri perderanno la bagarre scatenata tra le big d’Europa per assicurarsi le sue prestazione (Milan, Real e Barça su tutte) ed Hachim finisce così ai rossoneri per 500 mila euro.

Il grande salto. Dopo aver stupito nelle giovanili nelle scorse stagioni, nella giornata di oggi Hachim Mastour è stato ufficialmente aggregato alla prima squadra del Milan. Galliani in persona ha presentato il giovane allo spogliatoio della squadra di Seedorf.

I complimenti di Lorenzo. Immancabile il post di Lorenzo Insigne entusiasta per la notizia. Queste le parole dell’attaccante del Napoli con annessa risposta di Mansour:

insigne

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lorenzo Insigne ed Hachim Mastur, il “vecchio” ed il nuovo, nuovissimo, del firmamento calcistico italiano. Fantasia e sconfinato talento per un movimento, quello del calcio nostrano, con la riserva accesa e col bisogno di rilanciarsi. E chissà che un giorno non possano ritrovarsi compagni di squadra in Nazionale…