shinystat spazio napoli calcio news Dietro le quinte del film di Natale di De Laurentiis. Scene a Castel Volturno con alcuni giocatori protagonisti

Dietro le quinte del film di Natale di De Laurentiis. Scene a Castel Volturno con alcuni giocatori protagonisti


castelvolturno1

«Calciattori» per un giorno, forse due. Il centro di Castel Volturno si è trasformato per 48 ore in un set cinematografico per l’ultimo lavoro della Filmauro, «Colpi di fortuna», cinepanettone in uscita il 19 dicembre per la regia di Neri Parenti. La novità è la partecipazione dei calciatori del Napoli ad uno dei tre episodi, quello che vede protagonisti Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu: ieri il primo ciak del film proprio nella location allestita nel centro tecnico. Sino a domani il regista, dopo gli allenamenti, ha a disposizione Hamsik e compagni, in un connubio tra calcio e cinema voluto fortemente dal produttore Aurelio De Laurentiis.

Dopo i sopralluoghi di inizio agosto e la scelta anche della Villa Coppola dell’omonimo villaggio e del parco di Pinetamare come set, ieri il primo ciak con i comici genovesi. I «calciattori» coinvolti sono stati tutti gli azzurri, tranne Higuain, che sul volto ha la benda che copre i punti di sutura applicati lunedì dai medici a Capri.

Prima scena con Paolo e Luca che arrivano nel centro sportivo con, in sottofondo, Cannavaro e compagni impegnati in allenamento. Poi la scena centrale, con Hamsik, Reina e Insigne che si producono anche in alcune battute. «Nell’episodio – ha svelato a Radio Marte il regista Neri Parenti – Luca e Paolo in una notte di follia scoprono di aver vinto una cifra stratosferica alla lotteria ma smarriscono il biglietto per ritirare l’incasso e hanno un’amnesia totale. Provano a ricostruire quanto accaduto ritrovando sul cellulare una foto di Hamsik che taglia i capelli a Paolo Kessisoglu nello stesso modo in cui li porta Marek. Ecco perché decidono di raggiungere il centro tecnico per scoprire qualcosa in più sulla notte misteriosa. Il Napoli sarà protagonista per non più di 3-4 minuti, ma ci è sembrata una cosa nuova e divertente».

E così ieri, tra Benitez che dirigeva gli allenamenti e Higuain che faceva lavoro differenziato in palestra, è apparso il comico Paolo con la cresta alla Hamsik e l’altro attore Luca che ha fotografato alcuni momenti salienti pubblicandoli su “Instagram”. Gli azzurri sono apparsi molto divertiti e hanno soddisfatto le esigenze di Neri Parenti e del co-produttore Luigi De Laurentiis, muovendosi con disinvoltura tra spogliatoi, campo di allenamento e parcheggio, dove erano sistemate le varie macchine da presa. La troupe è arrivata a Castel Volturno già lunedì per l’allestimento dei set, quando sono state anche scattate alcune foto di scena (forse anche per le locandine) ad Hamsik e Insigne.

Oggi le ultime scene, con la partecipazione, non ancora certa, anche del presidente De Laurentiis, quella attiva di altri azzurri (tra cui Maggio, Inler e Cannavaro) e forse anche dello storico magazziniere Tommaso Starace. Il calcio e il Napoli fanno di nuovo capolino in un lungometraggio della Filmauro per la terza volta. Celebre il film «Tifosi» del 1999, in cui Diego Maradona recitò insieme a Nino D’Angelo, Peppe Quintale e Guido Palliggiano. Piccolo cameo invece, nel 2011, per Cavani, apparso nel ruolo di se stesso e solo in una foto in «Vacanze di Natale a Cortina». Napoli e il Napoli presenti sino in fondo questa volta: alcune zone del centro storico della città saranno di nuovo una speciale location per alcune scene, stavolta senza la partecipazione dei calciatori.

FONTE: Il Mattino