shinystat spazio napoli calcio news Quando Mertens snobbò il Matador

Quando Mertens snobbò il Matador


Dries-Mertens_2838955A breve potrebbe essere ufficializzato il calciatore belga, in forza al Psv, Dries Mertens. L’ufficializzazione potrebbe avvenire in un momento tutt’altro che stabile per il presente del Napoli, Edinson Cavani. Questo possibile incrocio, tra quello che può essere il futuro azzurro e quello che può essere il passato azzurro, ci fa tornare in mente un piccolo quanto curioso ricordo, riguardante proprio un incontro ravvicinato tra i due nella partita valida per il girone di Europa League dello scorso ottobre, tra Psv e Napoli.

Sappiamo tutti che quella di Eindhoven, fu più una gita tra i mulini a vento ed i tulipani piuttosto che una partita ufficiale per la squadra dell’ormai ex Mazzarri, un 3-0 che ebbe poco da dire, almeno per i giocatori partenopei. Infatti il post-partita per i giocatori olandesi fu una festa, un carico di felicità sproporzionato, tanto da portarli a snobbare gli azzurri ed in particolare Edinson Cavani. Ed è proprio a questo episodio che facciamo oggi riferimento; Dries Mertens, il giorno dopo il match si sbilanciò affermando: “Abbiamo dominato dal primo minuto di gioco fino al fischio finale. Non enfatizziamo Cavani, non rendiamolo più grande di quanto sia realmente. Abbiamo semplicemente fatto bene il nostro lavoro in difesa”.

Ed oggi, a risentire queste parole, capiamo quanto possa essere strano il destino…

Gaetano Brancaccio

Riproduzione Riservata