shinystat spazio napoli calcio news CAVANI SOLEDAD | "Io e mia moglie ci siamo divisi"

Cavani confessa: “Io e Soledad ci siamo divisi”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

CAVANI SOLEDADCAVANI SOLEDAD | Tra Edi e Maria Soledad Cabris è finita. Ora è persino ufficiale, Cavani divorzia. Della separazione dalla moglie si parlava da tempo ma ora la conferma della fine della tormentata storia d’amore tra il campione uruguaiano e la consorte arriva direttamente dal Matador che sceglie un periodico del suo Paese, L’Observador, per fare l’annuncio: “Abbiamo avviato le pratiche per la separazione consensuale a febbraio”, ha spiegato Edi mettendo così la parola fine a un periodo personale che non deve essere stato per nulla semplice.

Cavani si confessa. “Di comune accordo, fin dalla fine dell’anno scorso, con mia moglie abbiamo deciso che nostro figlio Lucas sarebbe nato in Uruguay, paese in cui la madre ha deciso di stabilirsi definitivamente e da dove sta da fine dicembre”. L’attaccante si lascia andare parlando con il giornale del suo Paese dopo che tante altre volte, qui in Italia, aveva sempre blindato la sua vita privata, decidendo di non commentare neppure le indiscrezioni sulla presunta love story con una ragazza di San Marco Evangelista rivelata dal settimanale “Chi”. Le parole del Matador, le sue ammissioni, sono forse il gol più bello della sua carriera. Nell’intervista libera i suoi sentimenti. Non è cosa di poco conto. “Dopo diversi mesi di profonde incomprensioni coniugali, ci siamo divisi di fatto a dicembre, quando è tornata in Uruguay e io sono rimasto a Napoli”. Svela che a marzo, dopo la nascita di Lucas, una volta a Montevideo è rimasto a casa del fratello, senza vedere la moglie che vive in un altro appartamento nella rambla de Malvin.

Cavani racconta anche del suo ultimo viaggio a Napoli: “È venuta a ritirare le sue cose da casa e io mi sono spostato in un hotel per evitare scontri. Martedì poi è andata via, è tornata in Uruguay”. Racconta con onestà unica, il suo momento: “Il divorzio è una cosa difficile, è un fallimento. Ma io separo solo da mia moglie, non dai miei figli verso i quali ho sempre mantenuto una condotta chiara e univoca. Non ho mai smesso di adempiere ai miei obblighi da padre, Soledad ha accesso a dei fondi coniugali che coprono le esigenze attuali e future”.

Conclude spiegando che “la mia intenzione era ed è di mantere sempre la mia separazione e il mio divorzio in un ambito privato. Ma avevo la necessità di dire queste cose, con serenità e sobrietà. Quello che deve interessare a tutti è la vita professione di Edinson Cavani. Sulla mia vita privata manterrò la mia riservatezza che è parte del mio modo di essere”.

Fonte: Il Mattino

Preferenze privacy