shinystat spazio napoli calcio news Chi è il Viktoria Plzen?

Chi è il Viktoria Plzen?


FC-Viktoria-PlzenIl Football Club Viktoria Plzen, avversario di domani sera del Napoli in Europa League, è uno dei più antichi club di calcio della Repubblica Ceca. La sua storia comincia infatti nella cittadina di Plzen nell’allora Cecoslovacchia nel 1911 dove viene fondato l’allora SK Viktoria Plzen. La squadra a seguito dell’acquisizione di una società privata si dota già nel 1920 di un proprio campo.
Per più di 15 anni il Viktoria resta comunque una squadra dilettantistica, entrando a far parte del panorama calcistico professionistico ceco solo nel 1930.
Negli anni 30′ del novecento il Plzen vive un periodo d’oro, seppur appena entrata nel mondo del calcio professionistico. Alla prima stagione in seconda divisione ottiene la promozione e la partecipazione al campionato di prima divisione cecoslovacco del 1931 -1932.
In un calcio d’altri tempi il Plzen dal 32′ al 36′ stupisce ponendosi come unica realtà alternativa alle strapotenti squadre della capitale: Sparta, Slavia e Boheimans Praga e Viktoria Zizkov. Nel 1935 arriva il debutto in una competizione europea, la Coppa dell’Europa Centrale. Nel corso dell’edizione del 1936 della stessa competizione il Viktoria Plzen affronta per la prima volta la Juventus. Il doppio confronto con i bianconeri si conclude con un sorprendente 3 – 3 all’andata in casa dei cechi ed una travolgente sconfitta a Torino per mano della vecchia signora, che liquida l’avversario con un sonoro 5 – 1.
Nel 1938 il Viktoria Plzen decade e retrocede nuovamente in seconda divisione.

Negli anni 4o’ il Plzen vive stagioni altalenanti tra promozioni e retrocessioni sino al campionato 1944 concluso da neopromessa in prima divisione al terzo posto. Gli anni seguenti tra il 1945 e il 1948 sono nefasti a tutto il calcio ceco a causa dell’imperversare della seconda guerra mondiale, lo stesso stadio della città di Plzen venne distrutto nel 1945 dai raid aerei, ad oggi però è stato recuperato ed è funzionante.

Tra la fine degli anni 40′ e gli inizi degli anni sessanta la squadra vive un periodo di crisi sia dal punto di vista sportivo che societario. Per la maggior parte dei primi campionati degli anni post bellici sfiora più volta la salvezza e cambi numerose denominazioni: Nel 1949 Sokol Skoda Plzen, nel 1952 in Soko ZVIL Plzen. A seguito di una riorganizzazione societaria avvenuta nel 1952 la squadra rossoblu non prende parte ai successivi campionati professionistici e dal 1954 con il nome di DSO Spartak LZ Plzen partecipa a campionati regionali. Solo nel 1961 ottiene finalmente la promozione alla I liga, alla quale nel 1961 – 1962 partecipa con il nome di TJ Spatak LZ Plzen, dopo dieci anni di assenza dal massimo campionato.

Nel 1963 il nome cambia nuovamente in Skoda Plzen e con esso la società rossoblu rimarrà sino al 1992. In questi 19 il Plzen attraverso un periodo di anonimato sportivo, alternando continue promozioni dalla seconda alla prima liga, senza riuscire a rimanere mai per due annualità consecutive nella massima divisione Cecoslovacca, prende però parte a quella del 1991 ultimo campionato cecoslovacco.

Nel 1992 la società riprende l’antica denominazione di Viktoria Plzen ma tra gli inizi degli anni 90′ e il 2010 continua ad alternare promozioni e retrocessioni, sino al quinto posto ottenuto nel 2010, anno in cui alza al cielo il suo primo trofeo, la Pohar CMFS.
Nel 2011, anno del centenario, il Viktoria Plzen domina il campionato ceco, vincendolo per la prima volta nella sua storia. Nello stesso anno vince anche la Cesky Superpohar, la Suopercoppa Ceca, ultimo trofeo messo in bacheca.

A seguito di tali risultati i ragazzi del Viktoria Plzen si qualificano per tre annate consecutive alla Uefa Europa League, edizioni 2010 – 2011, 2011 – 2012 e 2012 – 2013.

I punti forti della squadra ceca sono sicuramente in Marek Bakos, prima punta ma soprattutto nel centrocampo. Gli assi nella manica della squadra rossoblu risiedono infatti nella mediana e nella trequarti con giocatori come Pavel Horvath e Daniel Kolar, capaci di siglare insieme 5 reti nelle 6 gare del girone eliminatorio dell’attuale edizione dell’Europa League, pur non prendendo parte a tutte le sfide, Horvath conta 5 presenze e Kolar appena 3, numeri che fanno salire vertiginosamente la loro media realizzativa.
Il Viktoria, pur non apparendo squadra irresistibile sulla carta, va invece temuto e rispettato tenendo anche conto del fatto che ha dominato il girone eliminatorio vincendolo collezionando 13 punti sui 18 disponibili e mettendo dietro una squadra del valore dell’Atletico Madrid.



ULTIME NOTIZIE

CHI SIAMO

Spazio Napoli è un giornale online in cui troverai: news Napoli, calciomercato Napoli, biglietti Napoli, foto Napoli, video Napoli, Primavera Napoli.

NUOVEVOCI

Appendice sportiva della testata giornalistica “Nuovevoci” – Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore editoriale “SpazioNapoli.it”: Antonio Manzo

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da SSC Napoli Calcio

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl