Licenziamento a sorpresa per il telecronista ai Mondiali, succede tutto nell’intervallo

Continuano a regalare emozioni e controversie i Mondiali in Qatar 2022. Definito dai più “la competizione delle sorprese”, una di queste ultime è sicuramente il Marocco di Ziyech, qualificatosi da primo nel girone a discapito di Belgio e Croazia. Proprio durante l’ultima sfida degli africani però, un’ulteriore sorpresa ha avuto modo di prender forma sugli spalti.

ziyech
Hakim Ziyech (Getty Images)

Ha infatti del clamoroso quanto avvenuto durante l’intervallo di MaroccoCanada. Protagonista è l’emittente turca TRT, rea di aver licenziato un proprio dipendente durante la pausa fra un tempo e l’altro della sfida.

Telecronista licenziato durante Marocco-Canada, il motivo è sconvolgente

La vittima del caso è Alper Bakircigil, ormai ex commentatore per TRT, la cui colpa sarebbe stata semplicemente riportare una statistica di campo. Dopo il gol del vantaggio marocchino a discapito del Canada, e siglato da Ziyech, Bakircigil ha infatti annunciato il nuovo record siglato dall’esterno del Chelsea, divenuto il giocatore ad aver siglato il gol più veloce della storia dei Mondiali.

hakan sukur
Hakan Sukur (Getty Images)

Riportando ciò, Alper ha però dovuto nominare anche l’ex detentore del record, ovvero Hakan Sukur, attaccante turco ex Inter e Parma non visto di buon occhio in madre patria, in quanto sostenitore dell’opposizione.

LEGGI ANCHE:   Spezia-Napoli a rischio per tre azzurri? Arriva la notizia ufficiale da Castel Volturno

Licenziato durante la partita, le reazioni sui social

La vicenda ha sfiorato delle note comedy quando, al rientro dagli spogliatoi, Bakirgicil non si è presentato in postazione, venendo sostituito da un collega in corso d’opera.

Al momento, mancherebbero spiegazioni ufficiali per una decisione che, in ogni caso, spiazza davvero tutti.

Mario Reccia

Home » News Calcio Napoli » Licenziamento a sorpresa per il telecronista ai Mondiali, succede tutto nell’intervallo