L’ex sindaco a sorpresa sulla Juve: “Succede per evitare un reato!”

Una delle notizie che maggiormente ha sconvolto il calcio italiano negli ultimi giorni riguarda la Juventus, infatti, nella serata di lunedì 28 novembre l’intero CDA dei bianconeri si è dimesso.

Inchiesta della Uefa sulla Juventus: il motivo

Un lampo a ciel sereno che getta ulteriori ombre sul club di Torino, la società insieme ormai all’ex presidente Agnelli, Nedved e Arrivabene sono indagati per plusvalenze sospette e false fatturazioni.

Addirittura, anche la UEFA, ha aperto un’indagine contro la Juventus per potenziali violazioni dei regolamenti sulle licenze per club e sul fair play finanziario.

Agnelli, Arrivabene, Nedved, Juventus
Andrea Agnelli, Maurizio Arrivabene, Pavel Nedved vice president (Photo by Simone Arveda/Getty Images)

De Magistris sul caso Juve: “C’è il rischio di misure molto gravi”,

In particolare, proprio di questa situazione ne ha parlato, l’ex sindaco di Napoli, Luigi De Magistris ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli.

Queste le sue parole:

LEGGI ANCHE:   Di Lorenzo a vita al Napoli: la particolare proposta per il rinnovo del contratto

“Il quadro è diventato ancor più pesante e quel tipo di dimissioni si fanno per evitare di reiterare il reato. Sarà un processo che poi definirà il tutto ma è sicuro che non si tratta di suggestioni o supposizioni. Qualora dovessero essere confermate queste accuse, si rischiano misure gravissime come la custodia cautelare”.

“Agnelli, Nedved e Arrivabene hanno cambiato avvocato così come la Juventus, era un po’ anomalo che ci fosse un solo difensore per tanti indagati”.

Home » News Calcio Napoli » L’ex sindaco a sorpresa sulla Juve: “Succede per evitare un reato!”