Home » News Calcio Napoli » Rimedio si scusa dopo la gaffe: “Ho usato una parola sbagliata, non mi appartiene”

Rimedio si scusa dopo la gaffe: “Ho usato una parola sbagliata, non mi appartiene”

Il giornalista Alberto Rimedio, è stato protagonista di un episodio che ha scatenato le polemiche sul web durante la telecronaca di Belgio-Canada, match della fase a gironi dei Mondiali in Qatar. Finito presto in tendenza su Twitter, quanto accaduto nel corso della telecronaca.

Dopo aver letto i nomi dei componenti della sala Var, citando anche l’arbitro, si è lasciato scappare la frase: “Ci sono tante razze tra gli arbitri”. Questa uscita non è passata inosservata ai telespettatori che hanno evidenziato l’accaduto sui social.

Appena ripreso il collegamento tra primo e secondo tempo, Rimedio si è scusato sostenendo di aver sbagliato termine e dicendo che la parola usata è solo un errore e non gli appartiene.

(Photo by JACK GUEZ / AFP) (Photo by JACK GUEZ/AFP via Getty Images)

Rimedio: “Volevo dire “nazionalità”, il termine “razza” non mi appartiene”

“Ci sono varie polemiche sui social per un termine che ho utilizzato in apertura di telecronaca. Ho usato il termine “razze” per parlare degli arbitri al Mondiale. Il termine giusto è “nazionalità”, ho sbagliato e chiedo scusa, ma ci tengo a chiarire che questo pensiero non mi appartiene. È stato solo un errore dettato dalla concitazione della diretta. Chiedo ancora scusa, dovevo dire nazionalità”.