Home » News Calcio Napoli » Empoli-Milan, fuochi d’artificio al Castellani: succede di tutto nei minuti di recupero

Empoli-Milan, fuochi d’artificio al Castellani: succede di tutto nei minuti di recupero

Oggi, dopo due settimane di sosta per le Nazionali, è ricominciata la Serie A: questo sabato di campionato ha visto scendere in campo Napoli, Inter, Roma e Milan. La giornata è iniziata con la vittoria del Napoli capolista sul Torino per 3-1. Alle 18, invece, la Roma ha conquistato tre punti importantissimi a San Siro contro l’Inter, grazie alle reti di Dybala e Smalling (di Dimarco il gol nerazzurro). Il sabato è stato chiuso da Empoli-Milan, una partita in cui è successo di tutto.

Empoli Milan
Empoli Milan (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

La partita del Castellani è finita con il risultato di 3-1 per i rossoneri, ma è successo letteralmente di tutto. Nel primo tempo, nel giro di cinque minuti, Pioli ha perso prima Saelemaekers e poi Calabria per infortunio, prima di dover sostituire anche Kjaer nella ripresa.

LEGGI ANCHE:   Benitez: "Napoli stratosferico, ho parlato con Spalletti", poi la previsione sullo Scudetto

Il primo gol del match, invece, arriva al 79′ con il neoentrato Ante Rebic che segna su assist del solito Rafa Leao. Quando la partita sembrava essere finita, inizia il delirio: al 91′ Bajrami segna su calcio di punizione il gol del pareggio. Il tempo di riprendere il gioco e Ballo-Touré trova la prima rete tra i professionisti che riporta il Milan in vantaggio. Negli ultimi istanti, al 96′, Leao trova la rete del definitivo 3-1 con un cucchiaio delizioso che beffa Vicario.

Il Milan si porta a quota 17 punti, raggiunge per il momento l’Atalanta e si mette a -3 dal Napoli capolista. L’Inter, invece, resta ferma a 12 punti, a -8 dalla vetta della classifica.

Un commento su “Empoli-Milan, fuochi d’artificio al Castellani: succede di tutto nei minuti di recupero”

I commenti sono chiusi.