Home » News Calcio Napoli » “Maradona mi chiese un favore”: rivelazione a sorpresa di Lotito!

“Maradona mi chiese un favore”: rivelazione a sorpresa di Lotito!

Claudio Lotito, presidente della Lazio, ha rivelato a margine della conferenza stampa di presentazione della “Partita della Pace” un interessante aneddoto che lo ha reso protagonista assieme a Diego Armando Maradona.

Il patron biancoceleste ha rilasciato delle dichiarazioni in Vaticano per presentare la prossima “Partita della Pace”, in programma il prossimo 14 novembre allo Stadio Olimpico di Roma.

L’iniziativa è nata come evento interreligioso benefico dall’Associazione di fedeli a carattere internazionale Scholas Occurrentes. Lo slogan della partita sarà “We Play For Peace”.

“Questa edizione sarà molto speciale e sentita, sia per l’urgenza di un appello per la pace, sia perché sarà l’occasione anche per ricordare e celebrare Diego Armando Maradona, che nelle altre edizioni ha supportato e partecipato all’evento, ed è stato capitano della squadra di Scholas”, si legge in un comunicato.

Lotito
Lotito

Le parole di Lotito su Maradona

Claudio Lotito, intervenuto in occasione della presentazione della “Partita della Pace”, ha rivelato un interessante aneddoto che lo ha reso protagonista assieme a Diego Armando Maradona. Di seguito quanto evidenziato:

LEGGI ANCHE:   "Ci hanno impedito di aiutare Ischia": la denuncia degli ultras partenopei, il motivo è vergognoso

Il calcio deve unire e non dividere, deve superare le prevaricazioni, anche le squadre più deboli raggiungono l’obiettivo e vincono. Mi lega a quest’iniziativa un fatto personale”.

Maradona mi chiese di allenarsi a Formello, lo feci con grande slancio. Rimase colpito dell’affetto, dell’accoglienza. Armando era un trascinatore, uno che colpiva emotivamente, al di là del grande campione. Era molto sensibile ai valori umani. Mi sono sentito onorato dal fatto che lui avesse scelto la Lazio, per lui incarnavamo questi valori”.

“Dico ai miei di scendere in campo con il rispetto dell’avversario, del valore umano, in virtù di un bene superiore, di trasmettere la linea fatta di valori, il superamento degli steccati di ogni tipo. Grazie, evviva la pace”.