Home » News Calcio Napoli » “Zerbin in Nazionale e Zaniolo no?”: il giornalista spiega la decisione di Mancini

“Zerbin in Nazionale e Zaniolo no?”: il giornalista spiega la decisione di Mancini

Dopo sette giornate di campionato davvero avvincenti, soprattutto per i tifosi del Napoli, la Serie A si è fermata per lasciare spazio alle nazionali.

Uno dei principali temi che tiene in banco in questi giorni, considerata la sosta del campionato, è la mancata convocazione di diversi giocatori importanti, Zaniolo su tutti, da parte del commissario tecnico della nazionale italiana Roberto Mancini.

A tal proposito, Sandro Sabatini, noto giornalista di Mediaset, è intervenuto ai microfoni di Si Gonfia la Rete in onda su Radio CRC.

L’esperto giornalista, in particolare, ha commentato la scelta dell’allenatore di convocare Zerbin al posto dell’attaccante della Roma e, poi, ha detto la sua anche sulle prestazioni di Meret fino a questo momento.

Alessio Zerbin (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Di seguito quanto evidenziato:

LEGGI ANCHE:   Pià sicuro: "Il giocatore più decisivo del campionato gioca nel Napoli!"

Su Zaniolo: “I giocatori devono desiderare di giocare in Nazionale, se non hanno questa voglia si ritirano dalla nazionale. In questa Nazionale, trai i convocati, c’è Zerbin e non Zaniolo perché Mancini si è fissato che il giocatore della Roma non faccia bene allo spogliatoio”.

Su Meret: Donnarumma è superiore rispetto a Meret, ma il Napoli ha tentato una frittata all’ultimo momento volendo prendere Keylor Navas. Meret è superiore al portiere del PSG”.