Home » News Calcio Napoli » Riduzione del monte ingaggi: quanto ha risparmiato il Napoli finora

Riduzione del monte ingaggi: quanto ha risparmiato il Napoli finora

La politica adottata da Aurelio De Laurentiis quest’anno è stata chiara: l’obiettivo primario è quello di ridurre il monte ingaggi e le spese, dopo due anni di pandemia che hanno messo in difficoltà il club. Il presidente del Napoli ha preso quindi delle decisioni coerenti con tale intenzione, lasciando andare giocatori come Lorenzo Insigne e proponendo una riduzione di stipendio a chi vuole restare.

L’edizione odierna della Gazzetta dello sport si focalizza su quanto il Napoli abbia già risparmiato con le accortezze messe in atto finora. Nonostante il piazzamento in Champions League, infatti, la società partenopea ha salutato già alcuni giocatori, come l’ex capitano, arrivato a Toronto nella giornata di ieri ed accolto dalla gioia dei tifosi, Ghoulam e Malcuit.

Insigne Napoli De Laurentiis
FOTO: Getty Images, Insigne

Come riporta il quotidiano, già con queste azioni il risparmio è stato di 17 milioni. Ovviamente è ancora da definire quanto riguarda Mertens, Ospina e Koulibaly, ai quali sono state offerte proposte a ribasso che andranno ad agevolare ulteriormente i bilanci della società.

LEGGI ANCHE:   L'obiettivo del Napoli si allena da separato in casa: vuole solo gli azzurri!

Queste decurtazioni degli stipendi potrebbero rendere possibile anche la permanenza di Koulibaly, al quale il Napoli potrebbe offrire uno stipendio che, pur essendo inferiore a quello precedente, sia tale da far accettare il rinnovo al calciatore. Questo ovviamente salvo arrivo di un’offerta irrinunciabile tra i 35 e i 40 milioni di euro.