Home » News Calcio Napoli » Koulibaly, l’ex agente: “Il Barcellona lo fece già nel 2016. Un ex azzurro lo sponsorizzò ai catalani”

Koulibaly, l’ex agente: “Il Barcellona lo fece già nel 2016. Un ex azzurro lo sponsorizzò ai catalani”

Durante la trasmissione ‘Radio Goal’, in onda su Radio Kiss Kiss Napoli, è intervenuto Bruno Satin, ex agente di Kalidou Koulibaly, difensore del Napoli.

Ha parlato delle offerte ricevute dai partenopei per il senegalese, quando ancora ne curava gli interessi, e del suo futuro a Napoli. Di seguito le sue parole:

“Si, assolutamente, anche di più. All’epoca c’era la voglia del presidente di non lasciarlo andare, quindi non se ne fece nulla”.

Anche Kalidou voleva restare? “Sempre stato aperto a ogni eventualità, però lui non aveva la voglia di forzare la mano con la società. Ecco perché è rimasto, secondo me. Ha sempre fatto bene a Napoli, il club è stato contento di tenerlo. Al di là del calciatore, c’è un leader e un uomo dalla grande personalità”

Napoli Koulibaly Barcellona
Napoli, Kalidou Koulibaly (Getty Images)

Arrivato il momento di farlo partire? Conta soprattutto la voglia del ragazzo. Adesso è una bandiera del Napoli, perché ha vissuto la maggior parte della sua carriera lì. Può essere il momento giusto per andare in un club più grande. Finora non si è mosso, ha fatto quello che ha fatto e in maniera sfortunata il Napoli non ha vinto lo scudetto in questi anni”.

De Laurentiis ha sempre chiesto cifre straordinarie. Ha rifiutato cifre importanti e dunque era difficile per le società trattare con gli azzurri”.

Prima offerta del Barcellona a quanto ammontava? “Era attorno ai 30 milioni, era nel 2016. Dopo due anni il suo compagno di squadra Reina aveva fatto un po’ di sponsorizzazioni perché conosceva bene il club. Aveva detto che Kalidou era forte e dunque così nacque il contatto”.