Home » News Calcio Napoli » Calciomercato Napoli: distanza minima con il Getafe per Mathias Olivera, le cifre

Calciomercato Napoli: distanza minima con il Getafe per Mathias Olivera, le cifre

Il Napoli nella prossima sessione di calciomercato dovrà intervenire per cercare di limare le risorse a disposizione del tecnico Luciano Spalletti, e sopperire soprattutto alla carenza di un’alternativa a sinistra a Mario Rui.

Il nome ricorrente a tal proposito da settimane è quello di Mathias Olivera: a gennaio, gli azzurri avevano provato ad anticipare i tempi, senza tuttavia riuscirci. Malgrado i recenti rumors di mercato che lo vedono accostato anche alla Juventus, l’uruguaiano sembra essere sempre in pole anche in vista del mercato estivo.

Distanza minima con il Getafe

A fare il punto della trattativa è l’edizione odierna de Il Corriere dello Sport, rivelando che in realtà il calciatore è molto vicino al Napoli.

LEGGI ANCHE:   "Nostra Ischia": iniziativa speciale degli Ultras del Napoli per aiutare l'isola

Quella che si potrebbe definire un’operazione morale – si legge – è in realtà un affare che per essere concluso ha bisogno di colmare l’impercettibile distanza tra richiesta e offerta, tra i dodici milioni a cui aspira il Getafe e i dieci che rappresentano il tetto che a Castel Volturno si sono imposti“.

May 16, 2021, GETAFE, MADRID, SPAIN: Mathias Olivera of Getafe in action during La Liga football match played between Getafe CF and Levante UD at Coliseum Alfonso Perez on May 16, 2021 in Getafe, Madrid, Spain. GETAFE SPAIN – ZUMAa181 20210516_zaa_a181_459 Copyright: xIrinaxR.xHipolitox

E spicca anche Cavani come ‘intermediario’

Uruguaiano che conosce benissimo sicuramente l’ambiente partenopeo è Edinson Cavani, compagno di squadra in Nazionale di Olivera. Il giornale spiega che tra i due si è parlato proprio di un possibile trasferimento all’ombra del Vesuvio:

Olivera ha già espresso il proprio gradimento: è attratto dal calcio italiano e di una Napoli che gli ha potuto raccontare nel dettaglio Edinson Cavani, suo compagno in Nazionale e suo presumibile Cicerone”.

Francesco Fildi