Spalletti: “Maradona è stato davvero il più forte di tutti, è sempre nei pensieri dei calciatori”

L’allenatore del NapoliLuciano Spalletti, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della delicata sfida di campionato contro la Lazio. Tra gli argomenti toccati c’è stato anche il ricordo di Diego Armando Maradona, il cui primo anniversario della scomparsa è avvenuto giovedì. Di seguito le sue parole:

Maradona è sempre nei pensieri dei calciatori. Ci sono calciatori che vorrebbero emularlo e ripercorrere la sua grandezza, poi le canzoni. Mi è capitato ad inizio ritiro, abbiamo fatto una cena tutti insieme e sono venute fuori delle canzoni su di lui”.

Spalletti conferenza Lazio Maradona
NAPLES, ITALY – NOVEMBER 29: Lorenzo Insigne of S.S.C. Napoli places tributes next to a banner showing an images of the deceased Diego Maradona during the Serie A match between SSC Napoli and AS Roma at Stadio San Paolo on November 29, 2020 in Naples, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Ne ho parlato anche recentemente su un libro, non importa sapere se è stato un buon o cattivo esempio o se è stato il più forte della storia del calcio, ciò che davvero importa è il vuoto che ha lasciato la sua perdita. È stato uno smarrimento totale che non si era mai visto nella storia del calcio”.

Probabilmente, quando si parla di storia del calcio, parlare di Maradona è riduttivo. È stato davvero il più forte di tutti, una volta ci ho giocato contro e capimmo subito com’era. Forse per capire la grandezza della sua anima non va visto quando giocava a calcio, ma quando cantava. La sua grandezza è stato far sentire e ingrandire anche chi gli era vicino, mischiandosi tra la gente“.

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI