Covid, riapertura parziale degli stadi: giovedì l’incontro decisivo

san paolo maradona
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il Covid-19 ha messo alle strette economia e società ormai più di un anno fa. Tra curve di contagio, vaccini, immunità e tamponi la strada verso la normalità sembra, pian piano, sempre più vicina. Non può esimersi dalla volontà di normalità anche il calcio. A parte la breve parentesi di mille spettatori ad inizio campionato, gli stadi sono ormai vuoti da fine febbraio 2020. Un’eternità.

A tal proposito si lavora per una riapertura parziale degli stadi per questo finale di stagione. L’idea è quella di riempire gli stadi al 20% della propria capienza. I tifosi dovranno essere muniti ovviamente di green pass: o tampone negativo nelle precedenti 48 ore, o avvenuta vaccinazione, o infezione già superata.

Giovedì il presidente della Lega Dal Pino incontrerà Andrea Costa, sottosegretario al Ministero della Salute. L’idea iniziale era quella di riaprire per le ultime due giornate; più facile, tuttavia, riuscirci esclusivamente per la trentottesima. I maggiori problemi riguardano il controllo di afflusso e deflusso degli spettatori all’impianto.

Il Maradona potrebbe, quindi, essere aperto al pubblico in occasione della gara contro il Verona. Il Napoli infatti concluderà il campionato in casa, in una gara che potrebbe valere come pass per l’accesso alla Champions League. La spinta dei tifosi sarebbe un’arma in più per gli uomini di Gattuso.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Segnala a Zazoom - Blog Directory