Padovan: “Questo non è Napoli. Rapporti tra presidente ed allenatore compromessi, a fine stagione arriverà uno tra Italiano e Juric”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Giancarlo Padovan, opinionista SKY. Ecco quanto riportato:

“Juventus-Crotone? All’andata è finita in pareggio, così come con il Benevento e col Verona. La Juve che ha giocato col Porto, non batte il Crotone dal mio punto di vista. Napoli? Troppe assenze, questo non è Napoli, fanno ciò che possono. Difendersi in maniera così bassa, provare ripartenze occasionali, non ha portato i suoi frutti: ci si poteva aspettare di più. Il clima non è dei migliori, secondo il mio punto di vista, De Laurentiis si sta stufando di Gattuso ma non sa né come né se sostituirlo. Inoltre, l’Europa League sta svanendo, in classifica si scende sempre di più, le cose non vanno benone. C’è ancora margine per poter rimettersi in carreggiata, ma bisogna remare e fare un po’ di autocritica che inizialmente Gattuso faceva. Siamo di fronte ad un’annata povera: perso la Supercoppa, usciti dalla Coppa Italia, in campionato ci sono troppe sconfitte. Tutto è possibile, ma in questo momento prevale lo scioglimento del Napoli e con esso anche il pessimismo. Il Napoli è la squadra che costruisce da dietro più di tutti, più del Sassuolo. Credo che, attualmente, il rapporto tra presidente ed allenatore è compromesso ed a fine stagione si cambierà, penso ad Italiano o Juric“.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI