Euro 2021, a rischio la formula del torneo: si potrebbe giocare interamente nel Regno Unito

IMMAGINE IN EVIDENZA WP
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Quest’estate sono previsti gli Europei di calcio. Il torneo, inizialmente in programma la scorsa estate ma rinviato causa Coronavirus, dovrebbe svolgersi in dodici nazioni differenti. Ma la situazione Coronavirus che l’Europa sta affrontando sta facendo riflettere i vertici del calcio europeo.

Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de Il Mattino, la competizione potrebbe svolgersi interamente nel Regno Unito. La decisione verrà presa a inizio aprile, quando a Nyon si potrà valutare la situazione riguardo i vaccini e la possibilità di aprire gli stadi al pubblico. Il governo inglese infatti ha annunciato che entro il 31 luglio tutta la popolazione adulta avrà ricevuto almeno la prima dose del vaccino e quindi potrebbe esserci la possibilità di vedere i tifosi allo stadio.
In più, nel Regno Unito ci sono stadi e centri sportivi all’altezza e, soprattutto, a sufficienza per ospitare tutte le nazionali.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI