Gattuso in conferenza: “Rinnovo? Fatevi i ca**i vostri! Insigne non deve sorridere per i gol, ma per l’allenamento quotidiano con il Napoli”

Cari lettori di SpazioNapoli, benvenuti alla diretta testuale della conferenza stampa di vigilia del match di Europa League tra Napoli e Real Sociedad. Gli azzurri infatti sfideranno gli spagnoli allo Stadio Diego Armando Maradona per conquistare la qualificazione ai sedicesimi di finale. Di seguito le dichiarazioni di mister Rino Gattuso:

“La problematica che si è verificata ieri a Parigi aveva bisogno di un segnale forte: per combattere il razzismo ci vogliono segnali forti. È difficile parlare di cose del genere, ma sicuramente non è stata una bella storia di calcio ieri. Sapevamo che il nostro girone fosse molto difficile, quindi mi aspettavo di dovermi giocare la qualificazione all’ultima giornata. L’AZ Alkmaar l’anno scorso ha perso lo scudetto per differenza reti contro l’Ajax, la Real Sociedad quest’anno è ancora imbattuta in campionato se non sbaglio. Domani ci giochiamo il primo obiettivo della stagione. Speriamo di vedere un grande Napoli”.

“Fabiàn è recuperato per la partita di domani, è a disposizione. In questo anno di gestione abbiamo fatto buone cose, siamo soddisfatti sia io sia il mio staff. Abbiamo una squadra forte, giovane, perfetta per il calcio come lo intendo io. Oggi siamo ancora più convinti della squadra rispetto al primo giorno. Siamo molto contenti del lavoro svolto. Lorenzo non deve sorridere perchè fa i gol, ma perchè deve avere il piacere di allenarsi con noi. Prima di parlare a voi, parlo prima con lui. Sa che deve comportarsi in un certo modo e sta migliorando in questo. Siamo molto contenti per come sta crescendo, sul campo e caratterialmente. Lui è il capitano, quindi per questo deve essere sempre impeccabile”.

“La mentalità? Quando non troviamo le nostre giocate dal punto di vista tecnico, dobbiamo migliorare la capacità di rimanere sul pezzo, senza andare fuori di testa. Quando parlo di mentalità parlo di questo. Primo allenatore allo stadio Diego Armando Maradona? C’è emozione, responsabilità, anche per l’importanza della partita di domani. Diego merita tanto per quello che ha fatto qui e per noi domani sarà un onore, ma ci sarà anche pressione per l’importanza della partita”.

“Rinnovo? Fatevi i ca**i vostri. È una roba che stiamo controllando. Zielinski può fare tutto, trequartista, seconda punta, mezz’ala”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI