shinystat spazio napoli calcio news Alexander Sorloth Napoli, il giusto Piano B di Osimhen?

Chi è Alexander Sörloth, centravanti di peso della generazione d’oro norvegese. Il Napoli lo punta qualora non arrivasse Osimhen

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter
Alexander Sorloth Napoli

ALEXANDER SORLOTH NAPOLI – Ragazzo interessante, di 24 anni, sul quale ha messo da tempo gli occhi il Napoli di Aurelio De Laurentiis, è Alexander Sorloth. Centravanti norvegese, di una generazione d’oro che si sta sviluppando nel paese dei fiordi scandinavi, tra i vari Haaland, Berge e Ajer.

Il Napoli, si capisce, con Rino Gattuso allenatore dallo scorso dicembre 2019, avvierà un nuovo ciclo, nel nuovo decennio che ci apprestiamo a vivere. E dunque siamo pronti ad assistere anche ad un rivoluzione sul mercato, soprattutto parlando del pacchetto offensivo azzurro, visto che Callejon, Milik, Llorente, Younes (e forse anche Lozano) sono tutti sul piede di partenza.

Per il ruolo di centravanti, non lo scopriamo certo oggi, il Napoli ha puntato un altro ragazzo di belle prospettive: ovviamente, parliamo di Victor Osimhen, 21enne nigeriano del Lille, dal valore vicino ai 60 milioni di euro secondo il club francese. Nonostante, però, una visita proprio alle pendici del Vesuvio e una base d’accordo solida raggiunto con il suo possibile futuro club, Osimhen tarda ugualmente a dare l’ok definitivo per sbloccare l’affare, probabilmente per ascoltare tutte le offerte che gli si pareranno davanti.

Quindi, il Napoli si cautela, guardandosi attorno. Ed ecco che rispunta il nome di Alexander Sorloth, di proprietà del Crystal Palace ma ad oggi in prestito al Trabzonspor in Turchia. Ma il ragazzo può davvero essere, nell’eventualità, utile alla causa azzurra? Scopriamolo insieme.

ALEXANDER SORLOTH NAPOLI, RUOLO E STATISTICHE

Alexander Sorloth Napoli
Alexander Sörloth (24), centravanti del Crystal Palace in prestito al Trabzonspor

Punta di peso, come specificato anche nel titolo, classe 1995, forte di un fisico possente e di 194 centimetri di altezza. Adora giocare sul filo del fuorigioco e concludere negli ultimi metri, anche se ha dimostrato di avere tanta gamba per cercare di passare alle spalle dei difensori quando manca ancora tanto alla porta avversaria. Inutile specificare che, data la sua altezza e fisicità, abbia nelle sue armi migliori il colpo di testa, giusto? Sono ben 29 le reti segnate e 10 gli assist con la maglia del club in 45 presenze complessive e, se prendiamo il rendimento con la nazionale norvegese di questa stagione, aggiungiamo anche 4 gol in 4 partite giocate.

Solo prendendo in esame i numeri raccolti nell’ultimo anno possiamo parlare di un fenomeno, tant’è che svariati club già hanno puntato gli occhi su di lui: trapelò addirittura l’interesse del Real Madrid su di lui a inizio anno! Ma va inoltre rammentata la solita solfa: come verrebbe gestito dal ragazzo il passaggio dal campionato turco a quello italiano? Sarebbe in grado di segnare così tanto in un paese con una tradizione difensiva così forte come il nostro? Lo stesso problema, è vero, lo si potrebbe porre per lo stesso Osimhen primo obiettivo del Napoli, sul quale però c’è il placet di tutti, Gattuso compreso. Sta di fatto che, se il ragazzo è considerato il “Piano B“, i tifosi azzurri possono star davvero sereni.

Ad oggi, in totale in carriera, con le maglie di Rosenborg, Bodø/Glimt, Groningen, Midtjylland, Crystal Palace, Gent e Trabzonspor, il ragazzo vanta 218 match ufficiali giocati con uno score di 77 gol e 33 assist… niente male davvero, Alexander! Il suo valore di mercato attualmente si aggira intorno ai 13 milioni di euro secondo Transfermarkt, questa la cifra per poter aprire i discorsi con il Crystal Palace detentore del cartellino dell’attaccante.

Un breve showreel di Alexander Sorloth (24), nel video in questione sono raccolti solo alcuni dei gol totalizzati quest’anno solo in Turchia.

ALEXANDER SORLOTH IN FIFA 20

Secondo il noto portale online Sofifa, che raccoglie di settimana in settimana i dati su tutti calciatori presenti nel videogioco EA Sports FIFA, il giovane centravanti possiede già un valore di 77 nella versione di quest’anno, con un potenziale medio che arriva però giusto a 81. Ci avrà visto giusto la nota casa videoludica? O magari troppa poca fiducia è stata riposta nelle doti di questo attaccante?

RIPRODUZIONE RISERVATA

Lorenzo Gentile

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Preferenze privacy