shinystat spazio napoli calcio news Gattuso a Dazn: "Buttata all'aria una partita, abbiamo commesso degli errori. Barcellona? Troppo presto per pensarci"

Gattuso a Dazn: “Buttata all’aria una partita, abbiamo commesso degli errori. Barcellona? Troppo presto per pensarci”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli, ha parlato ai microfoni di Dazn alla fine della gara contro l’Atalanta.

Ecco le sue parole:

“L’Atalanta non è partita a mille il secondo tempo, ma abbiamo commesso noi due errori, ce li siamo fatti da soli i gol, ci siamo messi a chiacchierare. Da parte mia c’è rabbia, una partita giocata così, se vediamo anche i numeri, l’Atalanta ha fatto poco. Il primo gol ce lo siamo fatti da soli. Non mi è piaciuta la mentalità, troppe chiacchiere, troppe parole, dovevamo fare cose migliori, ma la squadra ha fatto cose buone oggi.

Il primo tempo abbiamo fatto bene, ma qualitativamente abbiamo sbagliato tanto e con i giocatori di qualità che abbiamo, dobbiamo fare meglio. Non ero contento come avevamo sviluppato il primo tempo a livello qualitativo.

Ci può stare l’errore, ma dopo l’errore abbiamo cominciato a perdere l’energia per l’arbitro, per il guardalinee. L’errore ci può stare soprattutto per come vogliamo sviluppare. In questo momento non possiamo e non dobbiamo mollare, abbiamo nove partite di campionato e una di Champions, non voglio cali di concentrazione. La squadra ha pensato solo a lamentarsi dopo i gol.

Barcellona? Prima del 7-8 agosto non si gioca, dobbiamo arrivarci nel miglior modo possibile. Si giocherà ogni 3 giorni, fa caldo, ma come fa caldo per noi fa caldo anche per gli altri. Dobbiamo preparare bene le partite. Io non ricordo un tiro in porta dell’Atalanta, ed è una squadra che schiaccia tutti. Abbiamo buttato una partita che avevamo in mano.

Obiettivo Barcellona? Impossibile, mancano 40 giorni, non posso pensare questo. Dobbiamo lavorare sul prossimo anno, sulla mentalità, queste partite ci possono aiutare a correggere dove dobbiamo migliorare, queste gare possono servirci per migliorare questi aspetti. Nel calcio a me non mi ha mai regalato nessuno. Stiamo a 15 punti dalla Champions, ma l’importante è creare una mentalità vincente.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Preferenze privacy