shinystat spazio napoli calcio news Gattuso: "Il calcio mi ha fatto uomo, tutti ci devono mettere passione. Non dobbiamo mollare ora"

Gattuso: “Il calcio mi ha fatto uomo, tutti ci devono mettere passione. Non dobbiamo mollare ora”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Gennaro Gattuso ha rilasciato alcune dichiarazioni alla RAI nel post partita di Napoli-Juventus:

Il mondo del calcio mi ha dato tutto, mi ha fatto diventare quello che sono. Mi ha fatto uomo. Per me è un lavoro serio lo faccio con grande passione. Chi fa questo lavoro deve averne rispetto. Siamo fortunati e mi arrabbio perché vorrei che tutti ci mettessero passione.

Voglio rispetto e senso di appartenenza. Serietà nel lavoro. Credo che il Dio del calcio, quando fai le cose bene poi ti fa raccogliere quello che semini Non dobbiamo pensare di mollare. Abbiamo il dovere di provarci, con meno pesantezza a livello mentale, ma dobbiamo provarci

Mister Gattuso ha anche parlato in conferenza stampa:

“Cosa significa questa vittoria? Tanta roba. Me la sento dentro, so le difficoltà da dove siamo partiti e penso che ce la siamo meritata. Devo ringraziare il presidente e tutte quelle persone che mi hanno dato la possibilità di allenare questa squadra.

Con il presidente c’è un rapporto molto buono e anche la squadra ha molto rispetto per lui. Devo ringraziare anche tutti i componenti del mio staff che massacro facendoli lavorare 18 ore al giorno. Grazie anche a tutti i dipendenti e ai magazzinieri e a tutte quelle persone che non lasciano nulla al caso.

Quella che abbiamo è una grande squadra. Dobbiamo capire chi avremo la prossima stagione, ma penso che il 70% dei calciatori che abbiamo rimarranno. Ora giocheremo ogni tre giorni e dovremo dare spazio a tutti. Pensare solo su 13-14 giocatori non è possibile. Ho già preparato tutti che ci sarà spazio nelle prossime giornate.

Metto la testa giù come un toro e lavoro tante ore al giorno. Non penso tanto, conosco solo la strada del lavoro e della coerenza. Questo è il mio spirito. La cosa che mi piace della mia squadra in questo momento è la capacità di giocare sulle due fasi perché si fa molto fatica nel farlo e i ragazzi lo fanno bene”.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Preferenze privacy