Home » News Calcio Napoli » Ora tocca ad Alex Meret: la finale contro la Juventus lo aspetta

Ora tocca ad Alex Meret: la finale contro la Juventus lo aspetta

Alex Meret – Ragazzo, ora tocca a te. Hai passato un brutto periodo calcistico, quello che un giovane come te non vorrebbe mai passare: essere messo in discussione e addirittura perdere quel posto da titolare tanto inseguito e agguantato con ottime prestazioni.

Ma non sono state queste a mancare, ma altro. Quella poca scioltezza di giocare con i piedi, perché, forse, hai sempre pensato che un portiere debba parare più che giocare con i piedi.

Alex Meret
Alex Meret

Ma il calcio cambia in continuazione. La tattica cambia, lo stile di gioco e anche i pensieri degli allenatori. Gattuso preferisce partire dalla porta palla a piede, per carità, scelta logica e condivisibile, ma che a te non sta molto bene.

LEGGI ANCHE:   Sabatini al miele sul Napoli e Spalletti: "Le sue squadre lo fanno sempre"

Sei migliorato in questi mesi, ma dopo un periodo triste per tutti, causa questa maledetta pandemia, si riprende ed ecco che viene preferito ancora il tuo collega. Pochi secondi e, quest’ultimo, sbaglia, regalando il gol agli avversari. Tu non sei contento, siete amici, non vorresti mai una cosa del genere, la tua squadra sta perdendo, ma lui si riprende, come fanno i grandi portieri. Si rimette in carreggiata, serve l’assist per l’azione del gol di Dries Mertens, salva più volte la porta con grandiose parate, ma ecco un’altra leggerezza: diffidato, si fa ammonire per perdita di tempo. Lui però, sembra non essere triste.

LEGGI ANCHE:   Rivoluzione Maradona? Annuncio di De Luca: tutti i dettagli

Sicuramente dentro di sé lo sarà, ma sa che al suo posto giocherai tu Alex, il portiere del futuro, consacrato così da tanti e anche da lui. Ora tocca a te ragazzo, Roma, l’Olimpico e la Juventus di Sarri ti aspettano.

La qualità non ti manca e neanche la personalità. Ci sarà un po’ più di pressione, è sempre una finale e tu non giochi titolare da parecchio. Ma le doti ci sono, mettici quei guantoni e sii anche tu decisivo, come gli altri tuoi compagni.

RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti sono chiusi.