shinystat spazio napoli calcio news pisacane insigne, il manager napoletano parla del Napoli

Vincenzo Pisacane glissa: “Insigne? Si sta allenando”. E sul mercato: “Il Napoli ha rifiutato delle offerte per i miei assistiti”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter
taglio-stipendi-napoli

Pisacane Insigne – Vincenzo Pisacane, noto procuratore, accostato a diventare il nuovo manager di Lorenzo Insigne, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Calciomercato.com.

Gli argomenti sono stati vari: i suoi tre assistiti di proprietà del Napoli, di Gattuso, di De Laurentiis, ma nulla sul capitano azzurro.

I giovani azzurri in prestito e Gennaro Gattuso

“Palmiero, Tutino e Contini? Penso abbiano meritato tutti e tre una chance. Tutino è da qualche anno sulla bocca di tutti, Contini ha meravigliato anche me sinceramente quest’anno per il campionato che ha fatto. È diventato un portiere forte, carismatico, bravo con i piedi. Sinceramente è migliorato talmente tanto che può essere un giocatore già importante per il Napoli. La stessa cosa Palmiero, a trovarne di play importanti come lui al momento. Penso tutti e tre abbiano una chance di indossare la maglia azzurra, poi starà al Napoli decidere cosa fare. Credo che vogliano tenerli anche perché ho portato delle offerte per i giocatori e mi hanno risposto picche, quindi credo che la loro idea possa essere quella di tenerli in rosa.

La squadra in questo momento? C’è bisogno della carica di Gattuso perché la squadra è forte e c’è uno staff di primissimo livello. Gennaro è uno che se perde una partitella a carte ribalta il tavolo, quindi credo che il Napoli ha già ciò che gli serve. Confido molto in Gattuso e credo che riuscirà a risollevare le sorti del Napoli.

Il ritorno in campo e il rapporto con il Napoli

pisacane insigne
Lorenzo Insigne

Ritorno in campo? Non sono né un virologo né uno scienziato, sento parlare tutti però io mi attengo a ciò che vedo. Se la Germania è riuscita a ripartire non capisco perché non possa farlo anche l’Italia. Oggi ci sarà l’ufficialità anche del campionato portoghese, quello spagnolo riprenderà a inizio giugno. Non vedo perché non possa farlo anche l’Italia. Forse noi stiamo perdendo un po’ più di tempo rispetto agli altri. Sarà perché siamo stati colpiti prima, non so, ma dico che come hanno fatto altri Paesi possiamo anche noi.

Paura? Ho sentito tutti quanti e sono molto carichi. Nessuno mi ha detto di avere il timore di giocare. Anche perché se vengono fatti i tamponi ogni tre giorni, rispettati i regolamenti e tutto, non credo ci sia tanto di cui aver paura.

Rapporto con il NapolI? È sempre stato ottimo. C’è stima reciproca con De Laurentiis, abbiamo anche fatto operazioni insieme. Mi sono sempre trovato bene con Cristiano (Giuntoli, ndr), ci lega un’amicizia da diverso tempo. Lo conosco da 13 anni, prima che diventasse il direttore sportivo del Carpi. Quindi il rapporto è stato sempre di stima, di amicizia. Quando c’è stato da litigare si è litigato, ma sappiamo entrambi che ognuno fa il suo lavoro ed è giusto così.

Pisacane Insigne, la domanda glissata

Insigne? Lorenzo ora è in campo a fare allenamento”.

SEGUICI SU INSTAGRAM!

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Preferenze privacy