shinystat spazio napoli calcio news Ripresa Serie A, calendario da definire tra oggi e domani

Nuovo calendario entro venerdì: finale di Coppa Italia o il 2 agosto o subito, poi le coppe UEFA. Cambiano anche gli orari

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter
Ripresa Serie A

RIPRESA SERIE A – Secondo quanto riporta quest’oggi il noto quotidiano Il Corriere dello Sport, continua ad avanzare l’ipotesi di calendario proposta negli ultimi giorni per riprendere e ultimare la stagione anche in Italia. Son state buttate giù delle idee sul quando ripartire e sul come, con quali gare, contando che mancano – oltre alle dodici giornate rimanenti per tutte le squadre di Serie A – anche quattro match da recuperare oltre alle semifinali di ritorno e la finale di Coppa Italia. E poi ci sono le coppe europee.

Secondo la testata, il giorno designato per la ripartenza sarebbe effettivamente il 13 giugno ma solamente per recuperare immediatamente le quattro gare rimandate della 25esima giornata. Dopodiché, già il 16 giugno riprenderebbe la Serie A in toto dalla 26esima, fino a concludere il 2 agosto con le gare di Coppa Italia. Poi, ad agosto, via alle Champions League e Europa League, per un’estate bollente. Ecco quanto segnalato dalla nostra redazione:

RIPRESA SERIE A, DOMANI SAPREMO SE E COME SI RIPARTIRÀ

Il ‘battesimo’ del nuovo calendario è rimandato all’assemblea in programma venerdì. In realtà la Serie A una preferenza (netta) ce l’ha ovvero quella di giocare nel week end del 13 e 14 giugno i recuperi della venticinquesima giornata (Atalanta-Sassuolo, Hellas Verona-Cagliari, Inter Sampdoria e Torino-Parma), di andare avanti con il campionato (primo turnopieno‘ spalmato su martedì 16, mercoledì 17 e giovedì 18) e di disputare semifinali e finale di Coppa Italia rispettivamente il 29 luglio e il 2 agosto, a scudetto assegnato“.

Ripresa Serie A
Il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora (46)

Ci sono però un paio di aspetti da tenere in considerazione: 1) la data della ripresa la detterà Spadafora e sarà lui eventualmente a dare il via libera per il 13 giugno, preferito dalla Lega rispetto al 20; 2) il ministro ha chiesto che i tifosi possano vedere in chiaro gli incontri o almeno gli highlights. Il titolare del dicastero dello sport auspica su Diretta Gol un accordo tra la Serie A, Sky e Dazn che non pare destinato ad arrivare“.

Qui, la testata specifica che, qualora non dovesse arrivare l’ok dalle televisioni per trasmettere in chiaro almeno la Diretta Gol di Serie A, il Ministro Spadafora potrebbe pensare di far ricominciare la stagione con le gare di Coppa Italia (già in chiaro sulla RAI, ndr).

Si è parlato anche degli orari in cui verranno giocate le gare di A: i calciatori si erano all’ipotesi di scendere in campo alle 16,30 di giugno e luglio (18,45 e 21 le altre due fasce). Per obblighi televisivi la Lega ha però confermato i tre slot spostando in avanti l’orologio di mezzora ovvero fischio d’inizio alle 17, alle 19,15 e alle 21,30. L’Aic discuterà di questo e di altro con i rappresentati delle formazioni di A oggi, ma ieri sera non era affatto contenta“.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Preferenze privacy