shinystat spazio napoli calcio news Raul Albiol convinto: "Se non si può continuare, i campionati vanno annullati. Napoli? Mi manca tanto, ritornerò appena finirà l'emergenza"

Raul Albiol convinto: “Se non si può continuare, i campionati vanno annullati. Napoli? Mi manca tanto, ritornerò appena finirà l’emergenza”

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, è intervenuto Raul Albiol, ex difensore del Napoli e attuale centrale del Villarreal.

Lo spagnolo ha parlato dell’emergenza Coronavirus e di quanto gli manca Napoli. Inoltre, la sua idea su cosa farebbe se il campionato non può essere continuato.

Ecco le sue parole:

“Anche in Spagna è uguale in Italia. Avete iniziato 10 giorni prima, ma alla fine l’emergenza è uguale. Sono due paesi che vogliamo bene, c’è tanta gente che ha perso famiglia, persone più anziane, ci dispiace per questa situazione.

Napoli? Mi manca. Avevo pensato di venire appena era buon tempo, ma speriamo di venire in estate o quando tutto finisce. Da quando sono andato via non sono ancora venuto per salutare gli amici.

Quando hai passato 6 anni in una città dove ti sei trovato bene, dove la gente ti ha voluto bene, ti manca sempre. Qui mi trovo bene perché sono a casa e sono felice, ma il passato, dove sono stato bene, mi manca e c’è sempre bisogno di tornare, a trovare amici e soprattutto anche le mie bambine vogliono salutare i loro amici e le maestre di scuola.

Riprendere il campionato? Non lo so. Il pensiero è quello che tutto finisca, la testa non pensa al calcio, ma alla gente che è malata e che deve recuperare. Dobbiamo sperare che tutto il Mondo guarisca, anche per la gente che sta lavorando tanto per salvare le vite. La situazione del calcio è difficile perché penso che manca tempo e penso che se ne parlerà in estate. Sarà una decisione che prenderanno i vertici alti.

Io abito a Valencia, non ho avuto bisogno di mascherine, sono per la gente che ha bisogno. Cosa fare con il campionato? Io penso che non può finire così, non è giusto che finisca così. Le squadre che sono in zona retrocessione possono ancora salvarsi e quindi se non si può continuare, bisogna annullare tutto.

Pepe Reina? Ho sentito che ha sofferto il virus, ma sono felice che sta bene. Non l’ho sentito, ma presto lo chiamerò”.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Preferenze privacy