shinystat spazio napoli calcio news Coronavirus, 32 positivi nella casa di riposo: "Tamponi solo dopo 3 morti"

Coronavirus, 32 positivi nella casa di riposo: “Tamponi solo dopo 3 morti”

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Secondo quanto riportato dal quotidiano “Il Roma” sarebbero 32 positivi al coronavirus tra operatori e ospiti nella casa di riposo Madonna dell’Arco a Sant’Anastasia, in provincia di Napoli.

 L’edizione odierna del quotidiano infatti, informa che, dopo l’indagine a tappeto fatta a seguito del decesso di tre anziani, tutti risultati positivi al Covid-19 dopo i tamponi effettuati post mortem e che tra le persone risultate positive 6 sono operatori (altri 4 sono risultati negativi). Sono 19 gli ospiti della Residenza sanitaria anziani e Casa di riposo per i quali il tampone ha dato esito negativo. Questi ultimi sono stati trasferiti in un’ala dell’edificio lontano dai casi positivi. 

Ecco quanto evidenziato:

«Il primo tampone è stato richiesto dal medico curante di un degente il 17 marzo. Lo sapete quando sono arrivati ad effettuarlo? Lunedì scorso, il 23 marzo, in seguito a ben tre morti, due dei quali risultati positivi. Otto giorni fondamentali».

Così come scritto  su Facebook dal priore del Santuario della Madonna dell’Arco, padre Alessio Romano. Tamponi anche per i religiosi del santuario, dove al momento non si registrano casi positivi. «Solo allora chi di dovere ha compreso che ciò che noi avevamo chiesto era urgente ed importante. Nonostante le sollecitazioni, mie e del medico curante, il risultato è giunto solo dopo che ci è scappato il morto»

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Preferenze privacy