Pierpaolo Marino è convinto: “Prepariamoci a ipotesi peggiori: il campionato potrebbe non concludersi regolarmente”

Pierpaolo Marino, ex dirigente del Napoli e attuale responsabile dell’area tecnica dell’Udinese, è intervenuto Nel Processo di Radio Sportiva e ha detto la sua sul momento del calcio italiano, bloccato dal Coronavirus.

Ecco le sue parole:

“Fatico a credere che questo campionato si possa concludere regolarmente: gli scenari sono imprevedibili, dobbiamo prepararci anche a ipotesi peggiori. Se quello che è successo alle squadre di C succede anche alle squadre di A, cosa facciamo?

Non ci stiamo rendendo conto che possiamo entrare in un percorso come quello di film apocalittici, che ci può vedere protagonisti: il governo potrebbe sospendere il campionato, in Cina l’hanno fatto.

Il calcio senza tifosi viene svilito ed è una penalizzazione per tutti, ma dobbiamo adeguarci per non sospendere tutto. Calciatori? Abbiamo già vietato viaggi all’estero e contatti, ma la vita di spogliatoio resta quella e giocare a porte chiuse non cambia nulla, le trasferte ci sono lo stesso.

Abbonati? Un problema, ma Pozzo già sta studiando come fare e venire loro incontro: c’è la volontà di tenere in conto il danno che hanno subito. Un danno anche per le società, ma abbiamo club organizzatissimi che possono fare fronte, per qualche mese, a questo problema”.


Per seguire tutte le news sul calcio Napoli clicca QUI